6 fantastici trucchetti per accelerare il tuo sito web nel 2019

6 fantastici trucchetti per accelerare il tuo sito web nel 2019

Sarah Turner
Sarah Turner
27 Dicembre 2018
35

I parametri di rilevamento sono una parte integrante nella gestione di un sito web. Tuttavia, alcuni dati sono più importanti di altri. La velocità del sito web è un fattore cruciale per il successo, influenzando notevolmente i tuoi visitatori e l’algoritmo di Google. Trascurare questo aspetto potrebbe significare la fine dei tuoi sforzi online.

Con oltre 10,8 miliardi di siti web su internet, la lotta per la visibilità è molto ardua. Se il tuo sito non funziona senza intoppi, la qualità dei tuoi contenuti diventa irrilevante. Abbiamo elencato gli elementi fondamentali per garantire tempi di caricamento veloci e latenza minima.

Perché la velocità del sito web è importante

Google è di solito la fonte primaria di traffico di qualsiasi sito web. L’ottimizzazione (SEO) per una posizione migliore è fondamentale per il successo. Gli studi suggeriscono che almeno il 75% del traffico di Google è collegato alla prima pagina dei risultati. Se ti posizioni al primo posto per la tua parola chiave, potrai godere del 33% di clic. Accanto all’ottimizzazione dei contenuti per i motori di ricerca, la velocità del sito web è un altro fattore significativo nell’algoritmo.

Se il tuo sito è lento, funzionerà male su Google. Alcuni esperti di siti web suggeriscono che le pagine lente vengono deindicizzate tutte insieme, altri concludono che vengono bandite dalle pagine finali dei motori di ricerca. Gli esperimenti hanno anche studiato le ripercussioni di questo abbassamento di livello. L’aumento della latenza nelle ricerche sul web 100-400ms riduce il numero di ricerche dello 0.2%-0.6%. Inoltre, per ritardi di velocità più significativi, il calo dei clic in realtà continua dopo aver risolto il problema, il che significa che è richiesto uno sforzo per riottenere quei numeri.

L’ottimizzazione (SEO) è fondamentale affinché il tuo sito riceva tanti visitatori organici. Se le velocità rallentano, allora qualsiasi altro sforzo fatto in quest’area sarà vano!

Svantaggi di un sito lento

Non sono solo le sanzioni di Google che devono spingerti a ottimizzare la velocità del tuo sito. L’effetto sui visitatori è significativo, a prescindere dal canale commerciale utilizzato per trovarti. Ecco alcuni esempi di altri svantaggi:

  • Attenzione del lettore. Il lettore di oggi ha un livello di attenzione più basso di prima. Gli utenti vogliono le informazioni rapidamente e non sono pronti ad aspettare. Se il tuo sito ha costanti problemi di caricamento, potrebbero davvero voler passare a un sito diverso.
  • Reti mobili. Il traffico mobile ora rappresenta oltre la metà dell’uso di internet a livello mondiale. Purtroppo, gli hotspot wireless non garantiscono la stessa velocità delle reti domestiche o degli uffici. Per questo motivo, se il tuo sito è già lento, potrebbe diventare non utilizzabile per coloro che utilizzano dispositivi mobili.
  • Immagini ed estetica. Investiamo così tanto nel design generale del sito web. Quando si verificano problemi di caricamento, il suo aspetto estetico, così come le immagini e i banner, non catturano l’attenzione del pubblico. Potrebbe sembrare un problema irrilevante, ma modificando in questo modo l’esperienza dell’utente potrebbe essere scoraggiato nel continuare ad esplorare.

Il web è inondato di siti, e c’è sempre un altro dominio in competizione per la visibilità. Se il tuo sito web è debole sotto qualche aspetto, invierà traffico ai tuoi competitori e gli darà una spinta tale da superarti.

6 fantastici trucchetti per accelerare il tuo sito web nel 2019

Velocizzare il tuo sito web è semplice

Fortunatamente, ottimizzare il tuo sito per la velocità è un compito piuttosto semplice. Sebbene ci vogliano una varietà di tattiche, esistono molti strumenti e risorse per supportare i tuoi sforzi. Ecco di seguito alcuni dei metodi principali per diminuire la latenza e creare un’esperienza d’uso più snella.

1.    Scegli il tuo host in modo saggio

Gli host devono promuovere le velocità disponibili sui diversi piani tariffari. Purtroppo, le società più economiche tendono a esagerare o a inserire clausole minuscole tale da accorgerti difficilmente dei parametri promessi. Per evitare questi problemi, vale la pena investire in provider di web hosting rinomati e affidabili. Bisogna inoltre cercare host con piani tariffari differenziati in modo da poter fare un upgrade man mano che il tuo sito web cresce, assicurandoti sempre velocità al top!

2.    Usare la cache

Quando i dati vengono salvati nella cache, significa che è possibile accedervi senza doverli di nuovo caricare da zero. Questa procedura aumenta drasticamente la velocità del sito per i visitatori che ritornano.

Per massimizzare il vantaggio di questa tattica, cerca di:

Redirect con cache: Alcuni reindirizzamenti, come quelli sulle pagine mobili, non sono evitabili. Creando un link memorizzabile nella cache, puoi ridurre notevolmente il tempo di caricamento per le visite successive. Un suggerimento comune è quello di usare un redirect 302 con una cache di una giornata per snellire questo problema.

Expires Header: Questi header comunicano al browser se le informazioni devono essere trovate dalla fonte o no. Creando expires header per immagini, grafica, ecc., memorizza il file nel browser e, quando un visitatore ritorna, compare automaticamente dalla cache piuttosto che caricare da zero.

3.    Compressione

La compressione è una delle tattiche più popolari per aumentare la velocità del sito. Riducendo la quantità di dati che devono essere caricati, la latenza complessiva diminuisce. Il metodo di compressione più utilizzato è Gzip, che è gratuito e notevolmente efficace. È stato stimato che il 90% del traffico online avviene attraverso i browser che supportano Gzip. La procedura funziona zippando file grandi in un formato più piccolo, che può essere caricato velocemente con la richiesta HTTP. Può ridurre il volume del sito del 70% circa.

4.    Funzionalità ad alta latenza

Purtroppo, le funzionalità di alcuni siti web portano a una elevata latenza a prescindere da ciò che si fa. Mentre alcune sono necessarie per il funzionamento del sito, altre sono spesso superflue. Analizzare a fondo il dominio per ridurre la quantità di elementi ad alta latenza diminuisce il tempo di caricamento complessivo. Ecco alcuni esempi:

  • Se non è possibile eliminare completamente i redirect, usare il succitato metodo della cache per ridurre la loro influenza sulla velocità del sito.
  • Commenti HTML e sezioni CDATA. I commenti sul codice del tuo sito occupano banda inutilmente. Se possibile, eliminali.
  • Spazi bianchi ed elementi vuoti. Sebbene queste funzioni siano a volte necessarie, diminuiscine il più possibile l’uso per sveltire il tuo sito.
  • Link rotti. Gli URL che causano errori 404/410 sono richieste sprecate che aggiungono latenza senza alcun motivo. La verifica e l’aggiornamento regolare dei link rotti diminuiscono il tempo di caricamento complessivo.
  • Hostname unici. La ricerca dei DNS richiede tempo per l’elaborazione, influendo sulla velocità del sito. Ogni richiesta cerca l’hostname corretto prima di caricare la pagina. Riduci il numero di hostname esclusivi nel tuo dominio per ridurre la latenza.
  • Annunci e plugin. I plugin sono infinitamente utili per personalizzare il tuo sito e gli annunci sono una funzione necessaria per chi cerca di monetizzare. Tuttavia, troppi di questi elementi pesano sul sito. Conservare solo quelli assolutamente necessari.

5.    Ottimizza le immagini

Tutte le immagini del tuo sito devono essere ad alta risoluzione e chiare, ma questo significa occupare spazio prezioso. Considerando ciò, trovare un equilibrio tra la qualità delle immagini e la latenza è fondamentale. Puoi ottenere ciò in pochi modi:

  • Tipo di file. JPEG, PNG e GIF sono i file web più popolari. Consentono diversi livelli di nitidezza e dimensioni, quindi prova a scoprire quello più idoneo.
  • Save for Web. Photoshop offre un’opzione “save for web” che ottimizza automaticamente alcuni aspetti della tua immagine.
  • Gli strumenti di compressione delle immagini rimuovono i dati non necessari dal file per renderlo il più piccolo possibile. TinyJPG, Image Optimizer e Kraken sono tutte app facili da usare per questo scopo. Controlla lo strumento di compressione delle immagini di Website Planet qui!

6.    Test e revisione

I fattori che influiscono sulla velocità spesso cambiano, pertanto l’inserimento di un processo di revisione costante è fondamentale per ridurre il tempo di caricamento. Uno dei modi migliori per farlo è quello di svolgere test di routine. I test del ping funzionano lanciando elementi sul tuo sito e misurando il tempo necessario per rispondere. Sono diretti a eseguire e fornire risultati all’istante. Prova delle risorse come Pingdom e PageSpeed Insights, appositamente progettate per questo scopo. Se il tuo sito mostra problemi di velocità, verrai allertato e potrai lavorare velocemente per trovare una risoluzione prima che Google ti penalizzi.

Non consentire che le velocità di caricamento danneggino il tuo marchio

La velocità del sito può essere un parametro frustrante cui doverci stare dietro. Tuttavia, dopo esserti preso il tempo necessario per creare uno schema dedicato, è facile garantire che il tuo sito venga ottimizzato per gli utenti. Dopo aver inserito le suddette tattiche, basta fare una revisione regolare per mantenere le velocità al top.

Con così tanti strumenti e risorse utili in circolazione, l’ottimizzazione della velocità del tuo sito è più semplice che mai!

35 applausi
Applaudi il post se lo hai trovato utile!

Hai qualche commento da fare?

0 su almeno 100 caratteri
Pflichtfeld Maximal length of comment is equal 80000 chars La lunghezza minima del commento è di 100 caratteri

Ricevi giusto un’e-mail al mese per portare le tue capacità a un altro livello.

Iscriviti ora!

Controlliamo tutti i commenti degli utenti nel giro di 48 ore, per assicurarci che provengano da persone reali come te. Siamo lieti che questo articolo ti sia stato utile e apprezzeremmo davvero se spargessi in giro la voce.

Condividi subito questo post con amici e colleghi:

We check all comments within 48 hours to make sure they're from real users like you. In the meantime, you can share your comment with others to let more people know what you think.

Una volta al mese riceverai interessanti suggerimenti, trucchi e consigli dettagliati per migliorare le prestazioni del tuo sito web e raggiungere i tuoi obiettivi di digital marketing!

So happy you liked it!

Share it with your friends!

© 2019 WebsitePlanet.com. Tutti i diritti riservati.