RECENSIONI E OPINIONI DI ESPERTI DesignCrowd

Classificato al 8 posto su 23 Servizi per progettazione di loghi
4.7
38 4
Sulla base di 45 recensioni in 2 lingue
Prezzi
1-3 Designs $109
6+ Designs $219
50+ Designs $299
Funzionalità chiave
Competizioni di design di loghi
Ingaggio diretto di singoli designer
Varie lingue disponibili
Ampio numero di designer disponibili
Servizi aggiuntivi di branding
Ezequiel Bruni
Ezequiel Bruni
Graphic Designer
DesignCrowd non è perfetto, ma è un’opzione piuttosto valida. L’interfaccia utente può creare molta confusione a volte, ma si potrebbe pensare che, dati i prezzi abbastanza ragionevoli, ne valga comunque la pena.

Panoramica

designcrowd-overview

Puoi ottenere un logo professionale qui?

DesignCrowd, un servizio di grafica lanciato nel 2008, negli anni ha costruito una community piuttosto rispettabile che include oltre 700.000 designer, tutti pronti a crearti un logo. Tuttavia, saranno capaci di fare un logo adatto a te? Lo faranno a un prezzo che puoi permetterti? Creeranno un logo stiloso che farà della tua azienda la prossima Amazon?

La risposta a quest’ultima domanda è no. Questo lo puoi fare solo tu. Per quanto riguarda le altre, continua a leggere…

DesignCrowd fa tutto: loghi, biglietti da visita, magliette, progettazione di siti web, design di personaggi dei cartoni animati e persino di buste (esatto, proprio quelle per inviare lettere via posta). L’elenco completo dei servizi è lunghissimo; pare proprio che DesignCrowd possa progettare qualunque cosa ti serva in ambito grafico.

Il sito è disponibile in inglese, francese, spagnolo e tedesco. La documentazione di DesignCrowd non cita quali lingue siano supportate nel testo del logo, ma un rappresentante del servizio clienti ci ha comunicato che è possibile inserire qualsiasi lingua, e ho anche visto dei loghi con caratteri non latini.

Tutti i pacchetti sono a pagamento e senza prove gratuite. Fortunatamente, ha tutto un prezzo abbastanza abbordabile (maggiori informazioni più avanti).

In effetti, sono piuttosto sicuro che qui si possa ottenere un logo realizzato in modo professionale per molto meno di quanto pagheresti un grafico in Italia. Poi, dato che puoi farti creare un logo totalmente in italiano, non c’è motivo per non dare una chance a questo servizio.

Questa recensione fa parte della mia ricerca volta a progettare un nuovo logo per Website Planet. Sto provando personalmente tutti i più popolari servizi di design di loghi per vedere dove posso ottenere i risultati più invitanti e professionali.

Caratteristiche

4.5
designcrowd-features

DesignCrowd offre tutto ciò che ti aspetteresti

Un modo in cui né tu né io lo definiremmo è “semplice”. Dispiace dire così, ma l’interfaccia utente di DesignCrowd è molto più complicata di quanto dovrebbe.

Ad ogni modo, è possibile pubblicare un progetto affinché se ne prendano carico i designer che potrebbero essere interessati. Il numero di grafici che risponderanno al tuo appello varierà in base al pacchetto acquistato per progettare il tuo logo. Passiamo quindi a spiegare i diversi tipi di progetto, dato che il sito di DesignCrowd non lo fa (o, almeno, non lo fa granché bene).

Il primo pacchetto, il più economico, noto anche come “One Designer Service Project”, ti concede sette giorni dalla selezione del grafico alla finalizzazione del logo. È possibile chiedere a DesignCrowd di scegliere il designer al posto tuo, oppure puoi sfogliare le varie alternative e invitarne uno. Per i nostri test abbiamo usato questo pacchetto, comprando l’add-on “Top Designer” affinché DesignCrowd scegliesse per noi un grafico di alto livello.

Anche se questo pacchetto costa di più, dovresti sceglierlo per avere la certezza di non ritrovarti con un designer amatoriale.

Il secondo pacchetto è chiamato “Mini Contest”. Prevede un giro di presentazioni della durata di un giorno per tre designer e poi un periodo di finalizzazione di una settimana per eventuali revisioni e modifiche. Questo tipo di progetto è disponibile solo per quei grafici che hanno una valutazione di almeno 2.5 stelle (su 5). Qui non puoi invitare direttamente tu i designer al progetto.

I tre pacchetti restanti, che sono ovviamente i più costosi, sono i “Contest” classici. Prevedono sette giorni per la presentazione delle candidature, durante i quali può rispondere un numero illimitato di designer, e poi altri sette giorni per la finalizzazione del progetto. Qui puoi anche scegliere direttamente tu i grafici, invitandoli a partecipare.

I contest classici sono aperti a tutti i designer e hanno lo scopo di promuovere la concorrenza. Inoltre, puoi compiere dei sondaggi per testare la popolarità delle proposte ricevute, puoi interagire con i designer e generare interesse intorno al tuo progetto, a meno che tu non abbia pagato per dei componenti aggiuntivi di privacy (maggiori informazioni più avanti).

Dato che DesignCrowd dispone di una vastissima community di designer che lavorano come freelancer, è possibile ottenere loghi praticamente di ogni stile possibile. Comunque, il numero di alternative tra cui scegliere dipende solamente da quanto paghi. Ecco altre caratteristiche modificabili con il pagamento di un extra:

  • La rapidità con cui ottieni i loghi da vagliare (il tempo medio sembra essere di alcuni giorni);
  • Per quanto tempo puoi tenere aperto un progetto;
  • Quante revisioni puoi richiedere.

Ma alla fine, cos’è che ricevi? Ecco quali file ti arrivano per ogni logo che scegli:

  • 1 file EPS vettoriale, scalabile a qualsiasi dimensione e apribile con qualsiasi programma vettoriale, come Inkscape (che è gratuito);
  • 1 file JPG di grandi dimensioni, per l’uso in documenti di alta qualità;
  • 1 file JPG di piccole dimensioni, per l’uso sul web;
  • 1 file PNG, per l’uso sul web;
  • Il file sorgente originale, che normalmente è un file vettoriale di AI (Adobe Illustrator). Anche se è scalabile a qualsiasi dimensione, richiede che tu abbia un’applicazione come Adobe Illustrator, che è molto costosa.

Se vuoi saperne di più sui tuoi potenziali designer, puoi dare un’occhiata al loro profilo, ai lavori precedenti e alle stelle ottenute come valutazione. È anche possibile vedere quanto hanno guadagnato finora tramite la piattaforma DesignCrowd. Si tratta di informazioni consultabili direttamente sul sito anche se non hai ancora avviato un progetto.

DesignCrowd-funzioni1

La community è la maggiore funzionalità di DesignCrowd

Come molti provider di servizi online, DesignCrowd si affida alla sua community per fare tutto il lavoro vero e proprio, creare il “prodotto” e portare traffico al sito web. Il sito stesso non è altro che la piattaforma, e ora la community si è fatta veramente enorme, con oltre 700.000 designer. Non è la più grande che esista, ma lo è abbastanza da permetterti di trovare un grafico in grado di soddisfare le tue esigenze.

Puoi pagare un extra per una qualità superiore (quasi) garantita

Poiché DesignCrowd è un sito basato su una community, alcuni designer saranno più bravi di altri. Non ho trovato nessun grafico che mi abbia fatto pensare “questo è pessimo”, ma ovviamente non finirai per adorare ogni logo che ricevi.

Alcuni progetti di logo sono semplicemente più interessanti e/o più pagati di altri, e sono certamente questi ad attrarre i designer migliori. Se inviti direttamente un grafico al tuo progetto, dovrai attendere per vedere chi sia interessato a lavorare per te. Questo mette alcuni dei progetti più piccoli e meno pagati in una leggera posizione di svantaggio, dato che possono indurre a pensare che non ne valga la pena in termini di tempo.

DesignCrowd cerca di compensare questa situazione offrendo un componente aggiuntivo chiamato “Top Designers”. Se acquisti questo add-on, la piattaforma assegnerà al tuo “One Designer Service Project” un grafico con alte valutazioni, oppure tre se hai scelto un pacchetto “Contest” (sia mini che classico). Non puoi scegliere chi lavorerà al tuo progetto ma, a seconda delle loro tariffe, potrebbe comunque rivelarsi un’opzione più economica rispetto all’ingaggio diretto di un designer.

Puoi mantenere privati i tuoi progetti

DesignCrowd offre una serie di funzioni aggiuntive che puoi combinare con qualsiasi progetto, se sei disposto a pagare un extra. Un buon componente aggiuntivo è quello che ti consente di nascondere il tuo progetto ai motori di ricerca, ai concorrenti e ad altri clienti.

Puoi anche far sì che tutto quel che riguarda il tuo progetto sia coperto da un NDA (Non-Disclosure Agreement), ossia un accordo di non divulgazione che impedirà ai designer con cui collabori di dire in giro su cosa stanno lavorando. Pertanto, se vuoi mantenere la sorpresa sul tuo nuovo logo finché non sei pronto al lancio, esistono degli strumenti per farlo.

DesignCrowd organizza competizioni di design per puro divertimento

C’era una volta un sito chiamato Worth1000.com, che lanciava dei contest di manipolazione di foto, solo perché era in grado di farlo. Ora quel sito non esiste più, ma la sua community è entrata a far parte di DesignCrowd. Fortunatamente, si organizzano ancora tali competizioni, che hanno in realtà un duplice scopo.

I designer le trovano divertenti e possono guadagnare punti nella classifica globale; a chi non piace vantarsi un po’?

Per i clienti, invece, i contest possono essere un ottimo modo per trovare dei grafici davvero bravi con Photoshop. Se si tratta di un requisito per il tuo progetto, considera la possibilità di tenere d’occhio queste competizioni (oltre ai classici portfolio dei designer).

La mia esperienza con DesignCrowd

Come ricorderai, mi sono lanciato nella prova di tutti i più popolari servizi di design di loghi. Il migliore diventerà il nuovo logo ufficiale di Website Planet.

Una volta dato inizio a un progetto su DesignCrowd, il processo si è fatto un po’ più semplice. Come ho detto in precedenza, abbiamo preso il pacchetto più economico, più un componente aggiuntivo nella speranza che ci avrebbero fornito un grafico di alto livello. Ci è voluta più o meno una giornata affinché ci assegnassero un designer con nome utente ArtTank, altrimenti noto come Khent (non è stato fornito il cognome).

Allerta spoiler: amo (platonicamente) quest’uomo.

Khent è stato professionale, gentile e veloce. Aveva pochissimo tempo per creare qualcosa di bello per il nostro sito, che come ricorderai si chiama “Website Planet”. È un buon nome, facile da ricordare, e io amo (platonicamente) le persone con cui lavoro; però è un nome che, in termini di spunti visivi, lascia ben poco spazio ai designer.

Tutto sommato, credo dunque che Khent abbia fatto un ottimo lavoro. Dopo un saluto iniziale, si è subito messo al lavoro su delle idee di logo basate sulle indicazioni che gli avevo fornito. I primi tre concept non erano perfetti, ma questo c’è da aspettarselo:

DesignCrowd-funzioni2

Dei concept forniti, mi sono piaciuti il primo (in alto a sinistra) e il terzo (in basso). Tuttavia, il primo non è proprio ottimale per le piccole dimensioni e pure il terzo presenta lo stesso problema, anche se meno. L’ho riferito a Khent, che mi ha poi rimandato il tutto con questi perfezionamenti:

DesignCrowd-funzioni3

Ancora una volta, ho adorato i concept in alto a sinistra e in basso, in quanto sicuri miglioramenti rispetto alle idee iniziali. Mi restavano solo un paio di giorni per questo progetto, così ho detto a Khent:

“Ok, mi piacciono i concept n° 4 e 6. Ti dico solo questo: se ne sei soddisfatto, dimmi e io approverò immediatamente il pagamento, facendo la mia scelta finale. Se, invece, ci sono delle rifiniture che ti piacerebbe apportare, procedi pure, posso aspettare. In ogni caso, è stato un piacere collaborare con te.”

Di norma, nel mondo degli affari non consiglierei di compiere una mossa come questa. Io avevo fretta, e volevo anche vedere cosa sarebbe successo. Khent, dimostrando tutta la sua professionalità, ha risposto così:

“Aspetta ad approvare il pagamento, lascia che provi ancora un’altra soluzione, per vedere se riesco a pensare a qualcos’altro che si adatti perfettamente all’azienda.”

Khent disponeva di una via d’uscita facile facile, ma ha voluto comunque migliorare il suo lavoro. Ancora non sapevo bene quale logo avrei scelto, finché non è arrivata questa bellezza:

DesignCrowd-funzioni4

Certo, si potrebbe dire che è un po’ un cliché, e di certo è un concept già usato in precedenza, probabilmente negli anni ’90. Però il minimalismo gli dà un tocco tutto nuovo e, nel complesso, trovo che la progettazione di questo logo sia fantastica. Poi, soprattutto, si adatta perfettamente al tema del nostro sito web. Considerando il tempo (cinque giorni) che questo grafico ha avuto a disposizione, direi che ha fatto un ottimo lavoro.

L’esperienza d’uso del sito mi ha dato dei problemi (maggiori informazioni più avanti), ma per Khent non ho altro che elogi. A mio avviso, è valsa la pena prendere l’add-on “Top designer”, per la chiara tranquillità di lavorare con qualcuno che abbia cura di creare un buon logo.

Facile da usare

4.5
designcrowd-ease-of-use

Potrebbe essere molto, molto più facile, ma forse anche di gran lunga peggiore

L’interfaccia utente di DesignCrowd mi fa pensare all’esplorazione di un vecchio quartiere dopo dieci anni di assenza: in generale sai dove vuoi andare e come arrivarci, ma i dettagli risultano a volte poco chiari. Poi, per qualche motivo, ci sono pulsanti ovunque, e tutti cercano di venderti qualcosa.

Intendo dire che a volte l’enorme numero di opzioni può risultare eccessivo e rendere l’interfaccia utente un tantino confusionaria. Non risulta sempre chiaro dove dovresti fare il clic successivo.

Una cosa che mi ha confuso è la differenza tra progetto e contest (anche in questo caso il sito web non dà spiegazioni e ho dovuto chiedere chiarimenti al supporto clienti). Qualora anche tu non ne sia sicuro, lasciami provare a fare un po’ di chiarezza: Project è il termine generale, e un progetto può essere un “One Designer Service Project”, un “Mini Contest” o un “Contest” normale.

Inoltre, il centro assistenza non è intuitivo, dato che non separa le risorse destinate ai clienti da quelle per i designer. Ho trovato più facilmente ciò che mi serviva cercando su Google “DesignCrowd [le mie parole chiave]”.

Per finire, il sito non è stato aggiornato in modo corretto. Ad esempio, diverse pagine sembrano offrire servizi che ormai non esistono più. Nel footer del sito trovi i link a “Design bids”, “Design jobs” e “Design crowdsourcing”. Semplicemente, ignorali. Nel centro assistenza, “Design jobs” è chiamato “Freelance Jobs”. Ignora anche questi articoli, comunque.

Detto questo, una volta che ti sarai abituato al sito, le cose cominceranno ad avere senso.

Ecco alcune caratteristiche molte valide dell’interfaccia utente:

Puoi salvare i progetti fino a quando non sei pronto per il pagamento e il lancio

Questa funzione è estremamente importante e ogni servizio di progettazione di loghi dovrebbe averla. È essenziale poter riprendere in mano un progetto in un secondo momento, per esempio dopo aver ricavato i fondi necessari, aver deciso cosa si desidera davvero oppure aver finalmente finito di scrivere delle buone indicazioni per il designer. Può farti risparmiare un sacco di grattacapi.

È facile continuare a collaborare con un designer che ti piace

Quando hai un designer al lavoro su un tuo progetto, l’interfaccia utente ti mostrerà quali altri servizi offre. È una funzionalità minore, ma è utile se si vuole usare lo stesso collaboratore per più di un progetto, oltre a rappresentare un semplice modo per mantenere una certa coerenza grafica. Trovi l’apposito link cliccando sul pulsante “Manage Project” per il progetto in questione.
DesignCrowd-usabilità2

C’è un’ingegnosa funzione di “Designer Finder”

È possibile sfogliare i designer in base ai servizi che offrono, alla loro posizione, alle valutazioni, ai guadagni o ai progetti che si sono aggiudicati. Si tratta di un sistema di filtraggio piuttosto semplice, ma sufficiente per aiutarti a trovare, un grafico che abbia il tuo stesso fuso orario e almeno quattro stelle, giusto per fare un esempio. Se non altro, è un buon punto di partenza.

Nonostante la confusione in cui sono finito certe volte, gli effettivi processi di avvio di un progetto o di ingaggio diretto di un designer risultano abbastanza semplici. Vieni guidato passo dopo passo in ogni fase, con utili consigli per ogni modulo che devi compilare.

Tuttavia, i grafici non sono tutti uguali, e se non hai pagato l’extra per avere un “top designer”, ci sarà maggiore possibilità che i loghi non ti lasceranno a bocca aperta. Non sembra esistere un processo di controllo per i designer; buona parte del controllo qualità è demandato alla community stessa. A volte, però, questo può portare all’insoddisfazione della clientela.

Non è necessario avere un account per sfogliare i designer disponibili, però è necessario iscriversi e accedere per pubblicare un singolo progetto o un contest. Parlando di contest, c’è da dire che sono anch’essi piuttosto facili da gestire. Basta pubblicare delle indicazioni, come si farebbe normalmente, e poi attendere gli invii da parte dei candidati. A quel punto, potrai svolgere dei sondaggi per vedere quali loghi risultino più popolari, potrai interagire con i designer e altro ancora.

Quando sei all’inizio, la cosa migliore è sapere già cosa vuoi. Tutto sommato, i grafici offrono tempi di consegna piuttosto rapidi, e DesignCrowd si aspetta che lavori velocemente anche tu. Hai a disposizione soltanto pochi giorni per chiedere delle revisioni e scegliere il logo che desideri.

Assistenza

5.0
DesignCrowd

Rappresentanti dell’assistenza ben efficienti

In precedenza ho citato il fatto che il centro assistenza di DesignCrowd potrebbe risultare un tantino confusionario, e non ho certo cambiato idea. Comunque, va già bene che ce ne sia uno. Offre alcune istruzioni di base in stile tutorial, necessarie per utilizzare il servizio.

Trovi anche una sezione FAQ, naturalmente. C’è un blog con consigli in tema di design e notizie generali. Le informazioni sono… beh, sono lì, e alcune sono piuttosto generiche.

Le opzioni di supporto live, comunque, sono abbastanza valide. Ho provato l’assistenza via e-mail, via telefono e la live chat, riportando ottime esperienze con tutte e tre le alternative.

E-mail

Ho chiesto quali diritti d’uso avrei ottenuto per il mio logo e ho ricevuto una risposta quando qui a Città del Messico era tarda notte. Ci sono voluti soltanto 23 minuti. Probabilmente la mia domanda è abbastanza comune, quindi non mi sorprenderebbe se avessero un testo pronto da inviare con un semplice copia/incolla, ma va comunque bene. Il rappresentante del supporto mi ha risposto ciò che mi premeva sapere.

DesignCrowd-supporto2

Telefono

Ho chiamato il numero di DesignCrowd negli Stati Uniti (ci sono anche numeri appositi per Regno Unito, Australia, Brasile, Canada, Nuova Zelanda e Singapore) e mi hanno assistito prontamente e senza troppa fatica. Ho chiesto una spiegazione riguardo alle voci inserite in fattura e il mio agente di supporto – suppongo da un call center, anche se non posso dirlo con certezza – mi ha spiegato tutto in modo chiaro e conciso.

Bisogna essere sempre gentili con le persone dei call center. Così facendo, le cose si risolvono più rapidamente.

Live chat

Anche l’addetto alla live chat ha risposto con prontezza. Sembra che non siano in grado di sapere se hai effettuato l’accesso alla piattaforma. Quindi, se fai una domanda specifica per i tuoi progetti, dovrai fornire loro l’e-mail con cui ti sei iscritto. Ho chiesto il numero di revisioni a cui avevo diritto e mi hanno risposto. Detto fatto.

DesignCrowd-supporto3

Prezzi

4.0

Nel complesso, i piani tariffari sono abbastanza accettabili, in particolare considerando la rapidità di consegna. I loghi con progettazione personalizzata da parte di agenzie e grandi nomi del settore possono costare decine di migliaia di dollari, a volte persino centinaia di migliaia. I piani più popolari di DesignCrowd richiedono solo una piccola percentuale di tali cifre, e in pochi giorni puoi ritrovarti con un sacco di progetti.

Come metodi di pagamento trovi Visa, Mastercard, American Express e PayPal.

Fondamentalmente, tutti i piani hanno le stesse caratteristiche, eccetto i più costosi, che ti danno maggiore scelta in termini di design e di grafici.

I due piani più costosi offrono anche i biglietti da visita e la tua proposta di progetto sarà messa in evidenza affinché spicchi dalla massa. Inoltre, il piano più costoso presenterà il tuo progetto prima degli altri, in modo da poter ricevere più idee più velocemente.

DesignCrowd-prezzi1

In tutta onestà, non sono certo che i piani più cari valgano la pena. Se vuoi godere della possibilità di scegliere tra 100-150 loghi, ok, puoi farlo, ma chi ne ha il tempo?!

Una volta che hai comprato il tuo logo, è tutto. Chi è molto gentile potrebbe convincere il suo designer a fare una o due revisioni aggiuntive, ma per il resto non c’è altro.

Per fortuna, c’è una garanzia soddisfatti o rimborsati. Se non ti piace nessuno dei modelli proposti, entro 30 giorni può chiedere i tuoi soldi indietro e riavrai tutto il budget del progetto meno alcune spese.

Inoltre, è possibile ottenere degli sconti. Passano facilmente inosservati, ma farò in modo che non accada. In fondo a quasi tutte le pagine del , trovi la sezione “Popular pages”. Lì, clicca su DesignCrowd discount e scoprirai come risparmiare un po’ di soldi.

Diritti d’uso

La questione dei diritti d’uso è alquanto semplice: tu paghi quindi è tuo. È tuo completamente e incondizionatamente. Puoi usare il tuo logo dove e quando vuoi, senza costi aggiuntivi.

Non c’è proprio niente da discutere al riguardo.

1-3 Designs

$109
/ Mese
  • Vari concept di logo: 1-3 Designs
  • Varie revisioni: Up to 3
Per iniziare

6+ Designs

$219
/ Mese
  • Vari concept di logo: 6+ Designs
  • Varie revisioni: Illimitato
Per iniziare

50+ Designs

$299
/ Mese
  • Vari concept di logo: 50+ Designs
  • Varie revisioni: Illimitato
Per iniziare

Recensioni degli utenti

Filter by
Servizio
  • Choose servise
    • All
  • 1-3 Designs
  • 6+ Designs
  • 50+ Designs
Lingua
  • Scegli lingua recensione
    • English (43)
    • Deutsch (2)
Ordina per
  • Più recente
  • Più recente
  • Più vecchio
  • Migliore
  • Peggiore
Scrivi una recensione
Rispondi alla recensione
Reply
Visita DesignCrowd
it
Errore
onClick="trackClickout('event', 'clickout', 'Vendor Page - Visit User Reviews', 'designcrowd', this, true);"
2
Any Rolim
Stati Uniti
2
Worst experience ever

I don’t recommend this website at all. My experience was the worst as possible. I paid for a package that promised 15+ designers + 30+ designs. I was excited about the idea and trusting on the 100% money back guarantee. After 3 days I started to be concerned because we just had 1 designer and 1 design. They offered me to extend my project. After one week I couldn’t be more disappointed! We had just 3 or 4 designers and one was good, but the other 3 were super bad, they are way too far to be professional. I couldn’t even show my boss the horrible designs we got because would be a mess! I asked for refund and guess what? They charged me 44 dollars for posting the project! Don’t waist your money on Design Crowd! I wish I could have tried 99 Designs instead. Now I messed up with my budget and no design. My boss is pissed.

5
Gina Wheeler
Israele
5
Very happy with my logo

A friend recommended I try running a logo design contest on DesginCrowd. I'll admit I was a bit skeptic about the whole thing, but since they have a satisfaction guarantee, I figured I'd give it a try. A couple of the logos I got weren't great, but all you need is one, right? And I'm totally in love with the one I chose. It's so me and it fits my website and my social media pages perfectly. The designer was willing to make a couple of small changes I requested, and all in all, it was a good experience. I would definitely work with DesignCrowd again in the future.

1
Naomi
Australia
1
Not impressed. Look elsewhere.

I have just paid $300 for logos. We gave an exact example of what we wanted, complete with photos and non of the 6 designers came close to what we asked for. Instead the designers went rogue and they were basic and simple. Now we have lost our money and still have no logo.

1
Osan Altun
Svizzera
1
Terrible designs, fake guarantee

We received terrible designs. We trusted their promise of "full refund", but it turns out they keep 55Eur out of 165Eur payment. We feel cheated and we do not recommend this dishonest marketplace to anybody.

1
Michael Collins
Stati Uniti
1
fake guarantee

I have used DesignCrowd multiple times for logo designs but will never use them again.I hate their process. I had only 1 designer working on my logo, who it's important to note I couldn't pick, DesignCrowd automatically picked him.He was based in Venezuela and worked slowly all the while, DesignCrowd had me on a deadline timer that was running out fast.I did not like the logos and to spare the designer trouble, I asked DesignCrowd to cancel the project and refund my money as they proudly proclaim to do.Due to their small print on a separate page, they were only refunding me part of my money and they were keeping 1/3 of it.What a waste of time, I'll gladly refer and use a competing service instead.

avatar
1
Vivian
Stati Uniti
1
DAMN SCAM!!!

I've had such terrible experience from this scandalous website! I did not know that they are actually STEALING from the designers! I was about to actually ask my parents to make an account to see if the reviews were true, but no, not anymore. I've been on that website for YEARS, designing, and have NEVER gotten paid. I do not want to waste money on there, ever, again. They do NOT deserve that one star out of five: it's ZERO!!

Risultato finale di DesignCrowd

DesignCrowd non è perfetto, ma è un’opzione piuttosto valida. La sua comunità è enorme, quindi si trova di tutto per tutti, però anche la qualità sarà variabile. L’interfaccia utente può creare molta confusione a volte, ma si potrebbe pensare che, dati i prezzi ragionevoli, ne valga comunque la pena. Se hai bisogno di qualcosa oltre a un logo, DesignCrowd coprirà praticamente ogni tua possibile esigenza di progettazione grafica.

Ezequiel Bruni
Ezequiel Bruni
Ezequiel Bruni è biologicamente Canadese, legalmente Messicano, e si identifica come un assoluto nerd. Sin dall’adolescenza, ha rivestito a più riprese il ruolo di web ed experience designer, e adora condividere con i principianti i consigli che avrebbe desiderato ricevere quando lui stesso era ancora agli inizi. Adora anche i videogiochi, i tacos, i software open source ed i generi fantasy e fantascienza in qualsiasi forma si presentino. Abbiamo già menzionato il suo amore per i videogiochi? Non ama invece scrivere in terza persona.
66169