Il nostro sito web contiene dei collegamenti a siti web affiliati. Cliccando su tali link ed effettuando un acquisto sul sito web affiliato, noi riceviamo una commissione di affiliazione. Scopri di più. Le nostre recensioni non sono influenzate dalla partecipazione a tali programmi.

RECENSIONI E OPINIONI DI ESPERTIActive Campaign

Anna SonnenbergAnna SonnenbergEsperto di email marketing

ActiveCampaign si presenta come una piattaforma di automazione che offre marketing via e-mail, CRM, marketing via SMS e molto altro ancora. Per scoprire se questa piattaforma fosse in grado di ottimizzare i miei sforzi di marketing, mi sono iscritta al piano più economico di ActiveCampaign. Nel complesso, sono rimasta colpita dalle automazioni di marketing e dalla consegnabilità, ma ho trovato la dashboard di reporting carente, soprattutto per i marketer avanzati.

Panoramica

ActiveCampaign – Sintesi

Prova gratuita14 giorni
Prezzo di partenza$20.00 al mese
Modelli di e-mail24+
Integrazioni300+
Automazioni
Supporto via live chat

ActiveCampaign è una superpotenza dell’automazione, ma potrà aiutare la tua attività ad entrare nelle caselle di posta dei tuoi clienti?

ActiveCampaign dashboard
ActiveCampaign ti dà un facile accesso a tutti gli strumenti di automazione e marketing dalla dashboard principale

ActiveCampaign si descrive come una “piattaforma per l’automazione della customer experience” piuttosto che come un semplice servizio di marketing via e-mail, e dopo aver letto questa descrizione ho subito deciso di aprire un account. Ero proprio alla ricerca di uno strumento per automatizzare gli sforzi nel marketing della mia agenzia, e ActiveCampaign sembrava l’ideale.

La mia agenzia potrebbe trarre beneficio da degli strumenti di automazione più avanzati ma, nel passato, ho riscontrato che gli altri servizi di marketing via e-mail rendevano troppo complicata, confusionaria o lunga l’impostazione di questi flussi di lavoro. Non vedevo l’ora di scoprire se con ActiveCampaign avrei avuto gli stessi problemi.

Ho preso in considerazione l’idea di provare uno dei piani più costosi ActiveCampaign, i quali offrono anche marketing via SMS, messaggistica sul sito e landing page. Questi piano offrono l’accesso ad una suite di marketing completa per imprese di piccole e medie dimensioni, ma le ho trovate un po’ troppo ricche di funzionalità per quei venditori con liste più piccole (come me) che vogliono concentrarsi sull’invio di e-mail ad alte prestazioni.

Ho quindi deciso di provare il piano più economico di ActiveCampaign nel contesto del nostro progetto di comparazione di servizi di marketing via e-mail.

Sono stata anche felice di sapere che il servizio supporta più di una dozzine di lingue, incluso l’italiano.

ActiveCampaign offre anche una prova gratuita, ma essendo questa solo di 14 giorni è relativamente troppo breve e ti darà solo una possibilità limitata di provare il servizio. Ho messo alla prova ActiveCampaign io stessa per scoprire se le sue funzionalità di automazione sono all’altezza e se valga la pena investire su questo strumento.

Caratteristiche

4.8

Le funzionalità di ActiveCampaign soddisfano gli addetti al marketing via e-mail avanzato?

Indipendentemente dal piano selezionato, ActiveCampaign offre e-mail illimitatee supporta almeno tre membri del team. Inoltre, gestisce bene anche gli elementi essenziali come le newsletter e le e-mail transazionali. Quello che io volevo sapere, però, è se vada oltre le basi per offrire le funzionalità che ti serviranno per migliorare la produttività e connetterti in modo affidabile con i suoi iscritti.

Una collezione curata di template di e-mail

ActiveCampaign email templates
La scheda “Ispirazione” mostra dei modelli di default con immagini segnaposto, colori e altri dettagli

Preferisco vedere una breve lista di template per e-mail ben fatti, piuttosto che centinaia di opzioni che non userò mai. Mi ha fatto piacere scoprire che ActiveCampaign ha circa due dozzine di template già pronti, tutti progettati con uno scopo preciso. Molti sono stati progettati per le automatizzazioni e-mail ed azioni come rimettersi in contatto con un vecchio cliente o avvisare di un prodotto nuovamente disponibile; mentre altri sono perfetti per le newsletter.

ActiveCampaign drag-and-drop editor
L’editor dei modelli di ActiveCampaign è stato facilissimo da usare

Ho anche apprezzato il fatto che ActiveCampaign offra dei semplici layout a una, due o tre colonne che permettono di costruire un template da zero. Con l’editor drag-and-drop potrai modificare tutti i template o i layout affinché si adattino al tuo brand o alle tue esigenze di messaggistica.

Split test semplificati

ActiveCampaign split testing
Puoi vedere l’anteprima di qualsiasi versione del tuo test A/B prima dell’invio

Con ActiveCampaign l’impostazione di uno split test è stata semplice quanto la creazione di una normale e-mail. Mi piace che questa funzionalità permetta di provare qualsiasi combinazione di linee di oggetto, informazioni sul mittente e contenuti dell’e-mail. Dal momento che potrai creare fino a cinque versioni per ogni A/B test avrai un sacco di spazio per sperimentare.

Puoi inviare qualsiasi versione ad una certa percentuale della tua lista o permettere ad ActiveCampaign di effettuare prima un test per poi inviare la versione vincente alla maggioranza della tua lista.

Test spam integrato

ActiveCampaign spam check
Il controllo della spam ti aiuta a ottenere il massimo da ogni e-mail che invii

Ho parecchia esperienza nella scrittura di linee di oggetto per e-mail, ma mi affido ancora agli strumenti di test per assicurarmi che le mie e-mail non vadano a finire nella cartella spam. Sono stata lieta di vedere che ActiveCampaign ha un controllo della spam automatico che mi ha permesso di mettere alla prova le mie linee oggetto durante la procedura di impostazione.

Oltre ad una notifica per annunciare l’esito del test, ho anche ottenuto un punteggio per ogni linea di oggetto: ho quindi potuto vedere facilmente se la mia e-mail avrebbe avuto delle buone possibilità di finire nella casella di posta principale. Anche se entrambe le versioni della mia e-mail hanno passato lo spam test di ActiveCampaign ho avuto risultati contrastanti nel far finire le mie e-mail nella casella di posta elettronica, cosa che spiegherò qui di seguito.

Ottima consegnabilità

Degli alti trassi di consegnabilità sono essenziali per chi si occupa di marketing: dopotutto, non riuscirai mai a connetterti con i tuoi clienti se le tue e-mail andranno sempre a finire nella cartella spam. Per fortuna, la consegnabilità di ActiveCampaign è forte.

Qualche giorno dopo l’invio della mia prima campagna il 100% dei miei iscritti avevano ricevuto l’e-mail. Purtroppo, però, la mia e-mail è finita nella cartella della posta indesiderata di tutti i miei iscritti che usano Outlook e Hotmail. Ho avuto dei risultati decisamente migliori con coloro che usano Gmail. Tra i miei iscritti con indirizzi Gmail quasi la metà ha ricevuto la mia campagna nella casella primaria anzi che in quella per le promozioni, cosa che mi ha fatto decisamente piacere.

Più di 100 automazioni già pronte

Mi è piaciuto vedere che ActiveCampaign ha oltre 100 automazioni già pronte chiamate “ricette” che includono, oltre ai basilari flussi di lavoro di benvenuto e carrello abbandonato, anche opzioni specifiche a seconda del settore come quelle per settore sanitario, immobiliare e altri. Ho anche notato delle opzioni di automazione di ActiveCampaign che si integrano con app come Salesforce e Facebook.

ActiveCampaign email automations
ActiveCampaign ha un’automazione praticamente per ogni possibile scopo

Le automazioni e-mail che imposto tendono ad essere relativamente semplici: per esempio, spesso taggo in automatico gli iscritti coinvolti e i clienti frequenti per poter mandare loro delle campagne targettizzate quando necessario, e ActiveCampaign mi ha decisamente semplificato questo compito.

ActiveCampaign - Engagement Tagging automation map
Mappare e modificare le ricette di automazione di default è semplice, su ActiveCampaign

Penso, però, che le automazioni più complesse di ActiveCampaign potrebbero aiutare a generare più lead e vendite. Ad esempio, potresti impostare un’e-mail di follow-up automatica per quegli iscritti che hanno espresso il loro interesse in certi prodotti del tuo negozio online, o creare un’e-mail automatica per vendere a dei clienti recenti ulteriori prodotti o servizi correlati.

ActiveCampaign - Accessory Upsell automation map
Puoi personalizzare ogni passaggio o aggiungere più trigger di automazione

Oltre alle automazioni già pronte, ActiveCampaign ti permette di creare delle automazioni completamente personalizzate partendo da zero. Ho avuto la possibilità di scegliere tra circa due dozzine di trigger di automazione, dalle aperture e click sui link agli acquisti online e i carrelli abbandonati.

ActiveCampaign ha reso facile l’apposizione di tag automatici all’interno di queste sequenze, così potrai gestire la segmentazione degli iscritti in modo efficiente.

ActiveCampaign - custom automation start triggers
Dopo aver selezionato un trigger di partenza potrai aggiungere condizioni e link alle app

Più di 300 integrazioni di marketing

ActiveCampaign app integrations
ActiveCampaign ha tutte le integrazioni necessarie per trasformarsi in una suite di marketing completa

Che stia lavorando per un cliente o curando il marketing della mia agenzia, non mi limito mai ad usare solo una piattaforma per e-mail; anzi: ogni giorno uso almeno una mezza dozzina di strumenti per lavorare nel modo più efficiente possibile. Ciò significa che ho bisogno di un servizio di marketing via e-mail che si colleghi facilmente agli altri strumenti che uso.

ActiveCampaign ha più di 300 integrazioni, compresa Zapier che a sua volta ti permette di collegarti a tantissime altre app. Potrai anche usare l’API di ActiveCampaign per rendere più fluida l’integrazione delle app. Alcune delle opzioni più utili che ho notato sono:

  • Integrazioni ActiveCampaign per social media: Facebook e Twitter
  • Integrazioni ActiveCampaign per e-commerce: Bigcommerce, Shopify, Square e WooCommerce
  • Integrazioni ActiveCampaign per la lead generation: Deadline Funnels, LeadPages e ManyChat
  • Integrazioni ActiveCampaign CRM: Salesforce e Zoho

Semplice builder di moduli

ActiveCampaign form builder
Il builder di moduli ha un editor drag-and-drop facile da usare

ActiveCampaign ha un builder di moduli, un buon modo per attirare più iscritti alla tua lista. Io ho personalizzato un modulo di iscrizione standard in pochi minuti, ma ho trovato le opzioni di moduli del piano base di ActiveCampaign piuttosto limitate. Se cerchi moduli di iscrizione pop-up o di altri tipi dovrai passare ad un piano più costoso.

Consulta l’elenco completo delle funzionalità

Semplicità d’uso

4.0

Quanto è facile da usare ActiveCampaign?

Da quando ho avviato la mia agenzia ho provato diversi servizi di marketing via e-mail. Alcuni sono fin troppo complicati da navigare, mentre altri richiedono troppo tempo. Mi ha fatto piacere scoprire sin dal primo accesso al mio account che ActiveCampaign è facile da usare.

La dashboard principale ti mostra le campagne e le automazioni recenti, mentre dal menu a sinistra potrai accedere con un solo click alle tue campagne, liste, moduli e automazioni.

La creazione di una lista e l’invio di una campagna sono stati davvero semplici: in circa 30 minuti sono riuscita a importare la mia lista, creare una newsletter e programmarne l’invio.

Naturalmente, alcune delle funzionalità più avanzate richiedono un po’ di tempo per essere padroneggiate. Ma dal momento che l’interfaccia di ActiveCampaign è così intuitiva, mi ci sono voluti solo pochi minuti per imparare a svolgere compiti come l’impostazione di un’automazione.

Risparmia tempo ed elimina gli errori con i blocchi di contenuti

ActiveCampaign content blocks
I blocchi salvati sono sempre disponibili nel menu a destra dell’editor drag-and-drop

Nelle mie campagne e-mail tendo a riutilizzare i blocchi di contenuti e gli stili, quindi ho apprezzato il fatto che ActiveCampaign mi abbia permesso di salvare i blocchi di contenuti importanti da inserire nelle campagne o nei template futuri. Questa opzione permette di risparmiare tempo evitandoti di dover re-inserire le stesse informazioni per ogni template, e ti aiuta anche ad evitare gli errori o le incoerenze nelle tue campagne.

Cura i lead con la segmentazione

ActiveCampaign list segmentation
I tag sono essenziali per una macchina di marketing ben oliata

importanza. ActiveCampaign rende più snella la generazione e la cura dei lead con una segmentazione semplice: sono riuscita a creare più tag e ad aggiungerli in massa ad un gruppo di iscritti. Le automazioni di ActiveCampaign ti permettono anche di rendere più semplice l’apposizione di tag, così non dovrai farlo manualmente.

Invia e-mail migliori con i controlli di compatibilità

ActiveCampaign email compatibility preview
Questa funzione di anteprima della compatibilità ha anche più versioni di Outlook

Ho imparato a mie spese che le mie campagne e-mail non sono belle da vedere nelle caselle di posta dei miei iscritti come lo sono nella mia interfaccia di marketing via e-mail. ActiveCampaign mi ha offerto un’anteprima di compatibilità che include la maggior parte dei provider di posta elettronica, come Gmail e Outlook. Il mio piano base includeva cinque controlli di compatibilità, con l’opzione di acquistarne di più ad un costo aggiuntivo.

Migliora la produttività con la migrazione dei template e delle automazioni

ActiveCampaign automation migration
Se il tempo di attesa non ti infastidisce, questo servizio di migrazione gratuita ti risparmierà un sacco di stress

Anche se non ho avuto problemi nell’importazione della mia lista di iscritti, ActiveCampaign offre anche la migrazione gratuita di automazioni e template anche sul suo piano più economico. Dal momento che adattare i template e le automazioni da una piattaforma e-mail all’altra può essere complicato, questo servizio è ottimo per lavorare in modo più efficiente evitando errori potenzialmente costosi.

Scopri se Active Campaign è adatto a te

Analitici e rapporti

4.7

I report di ActiveCampaign ti danno i dati di cui hai bisogno?

ActiveCampaign analytics dashboard
Vai nel menu in alto a destra per visionare le analisi delle varie versioni degli split test

La dashboard di analisi principale di ActiveCampaign mostra tutti i dati di base necessari all’addetto al marketing via e-mail medio. Mi è piaciuto avere la possibilità di visualizzare in modo rapido le aperture e i click relativi alle mie e-mail, e ActiveCampaign mi ha aiutata a visualizzare questi dati selezionando una campagna.

Le analisi di ActiveCampaign sono abbastanza avanzate per i marketer con esperienza?

ActiveCampaign open rate report
Potrai trovare dei dati approfonditi, se sai quale opzione del menu a sinistra cliccare

Quando invio una campagna e-mail per i miei clienti ho bisogno di monitorare altri elementi, oltre i tassi di apertura e i dati sul click-through. Per fortuna, ActiveCampaign offre anche delle analisi approfondite.

Ad esempio, sono riuscita a vedere i numeri di click per ogni URL nella mia campagna per aumentare i livelli di interesse del mio pubblico; e sono anche riuscita a visualizzare quale e-mail per i miei clienti avesse ottenuto più click, cosa che mi aiuterà a progettare le campagne future per le piattaforme più popolari.

I report di ActiveCampaign funzionano per i team?

ActiveCampaign report sharing
Questa opzione di condivisione dei report è l’ideale per mostrare i risultati ai clienti

Spesso ho bisogno di condividere le analisi con gli altri membri del mio team e con i clienti. Con ActiveCampaign ho potuto esportare i vari report con un solo click ed inviare rapidamente un link ai miei colleghi con la funzione di condivisione. Non ho però potuto esportare o condividere il report complessivo sulla campagna: ho dovuto esportare o condividere singolarmente ogni sezione del report o compilarla manualmente.

Inoltre, dovrei passare ad un piano Enterprise per avere la possibilità di personalizzare i report.

Cosa puoi fare con i dati delle analisi di ActiveCampaign?

ActiveCampaign analytics - best time to email
Questi reports possono aiutare a migliorare il coinvolgimento delle future campagne via e-mail

Con i report di ActiveCampaign è possibile scoprire un sacco di informazioni utili: ad esempio, potrai facilmente vedere quale sia l’orario migliore per inviare una e-mail alla tua lista in modo da programmare le tue campagne nel modo ottimale.

Puoi anche usare il report Clicks per monitorare il tipo di contenuti che il pubblico preferisce per far sì che i tassi di coinvolgimenti siano elevati nelle campagne future.

Ma ho dovuto fare alcune delle analisi più importanti manualmente. Per esempio, per vedere quale versione del mio split-test avesse funzionato meglio, ho dovuto cliccare avanti e indietro tra i report per ottenere i dati.

Idealmente, preferirei che il mio servizio di marketing via e-mail si occupasse di questo tipo di analisi dei dati per me, in modo da poter prendere decisioni e migliorare la mia strategia di marketing in modo più efficiente.

Vedi tutte le funzioni di analytics

Assistenza

5.0

ActiveCampaign offre un ottimo servizio di assistenza via e-mail e chat, ma nessun supporto telefonico

Quando ho iniziato ad usare ActiveCampaign, una delle prime cose che ho notato è stata la facilità con cui ho potuto accedere all’assistenza e ricevere comodamente aiuto in italiano. Il pulsante di aiuto è in basso a destra in ogni schermata, così non dovrai mai cercarlo.

L’opzione di supporto self-service è stata molto utile, e l’ho usata per rispondere ad alcune domande di base. Per esempio, avevo sentito dire che l’estensione di ActiveCampaign per Chrome mi avrebbe permesso di aggiungere i contatti Gmail alla mia lista, e ho trovato istruzioni dettagliate su come farlo nelle FAQ.

Con ilpiano più economico, ActiveCampaign offre assistenza via e-mail e chat, ma non via telefono. Gli orari della chat live sono piuttosto limitati: in America, nel fuso orario EST (ovvero quello in cui mi trovo io), è disponibile la domenica dalle 16.00 alle 23.00 CST, dal lunedì al giovedì dalle 8.00 alle 14.00 e dalle 18.00 alle 23.00 CST, e il venerdì dalle 8.00 alle 14.00 CST. La disponibilità della chat può variare in base al tuo fuso orario. Ma come funziona in realtà il supporto di ActiveCampaign?

Sono stata molto soddisfatta del supporto della chat live. Una volta inserita la mia richiesta di assistenza, ho potuto immediatamente vedere quante persone c’erano prima di me. Dopo circa 15 minuti mi sono collegata con un tecnico dell’assistenza, che ha risposto alla mia domanda con tanto di link ad altre informazioni nel giro di circa cinque minuti.

ActiveCampaign support - live chat
L’assistenza tramite chat live di ActiveCampaign è stata pronta e amichevole

Ancora meglio, subito dopo il termine della mia chat, ho ricevuto una trascrizione della conversazione via e-mail: mi ha dato anche la possibilità di rispondere in caso avessi ulteriori domande.

ActiveCampaign support - live chat transcription
Non mi aspettavo questa trascrizione della chat live, ma è stata una bella sorpresa

Ho anche provato ad accedere all’assistenza dal vivo alle 7:30 del mattino ora EST, ma l’opzione della chat non era disponibile. Invece, ho inserito un ticket di supporto e ho ricevuto una risposta in circa sei ore. La risposta ha in qualche modo risposto alla mia domanda sull’importazione di contatti da un documento Word. Se fossi stata meno esperta di tecnologia, tuttavia, avrei dovuto fare una domanda di follow-up sulla conversione di un documento Word in un file .CSV.

ActiveCampaign support - ticket
Questa risposta dell’assistenza ha sollevato più dubbi che risposte

Quando ho richiesto assistenza via e-mail, ho ricevuto prontamente un messaggio con il mio numero di pratica. Il messaggio mi diceva di aspettarmi una risposta entro 24 ore; ma mi ha avvertito che il team di assistenza era più impegnato del solito e che avrebbe potuto aver bisogno di più tempo per rispondermi.

ActiveCampaign support - email
ActiveCampaign ha un sacco di risposte sulla consegnabilità nelle domande frequenti

Alla fine, ci sono volute più di 28 ore per ricevere una risposta alla mia domanda sulla garanzia di elevati tassi di consegnabilità. Anche se il tempo di attesa è stato più lungo delle 24 ore standard, l’e-mail ha risposto alla mia domanda e ha fornito diversi link per aiutarmi a risolvere il mio problema. La prossima volta cercherò più attentamente tra le FAQ prima di richiedere assistenza via e-mail.

Prezzi

4.6

ActiveCampaign offre dei piani convenienti?

La struttura dei prezzi di ActiveCampaign offre buone opzioni per le piccole e medie imprese. Il prezzo del piano di base è alla pari con molti altri servizi di marketing via e-mail, a partire da $9.00 al mese (fatturati annualmente), e offre caratteristiche indispensabili come l’invio automatico di e-mail, l’invio illimitato e fino a tre membri del team.

I piani con punti di prezzo più alti includono più funzionalità, come le landing page, il lead scoring e il marketing via SMS. Sono anche dotati delle funzionalità di apprendimento automatico di ActiveCampaign, come i contenuti dinamici e predittivi. Si paga in base alle dimensioni della propria lista, quindi puoi aspettarti di pagare molto di più per 25.000 contatti che per 500 iscritti.

Un punto negativo della struttura di prezzi di ActiveCampaign è la mancanza di un piano gratuito, elemento che servizi come Sendinblue e AWeber offrono. ActiveCampaign offre un periodo di prova gratuito di 14che, una volta scaduto, ti obbligherà a pagare anche per il piano più basilare.

ActiveCampaign accetta le principali carte di credito come Visa, MasterCard e American Express. Puoi anche utilizzare PayPal per pagare un piano annuale.

Vale anche la pena di notare che risparmierai un importo considerevole se ti iscriverai e pagherai annualmente, invece che mensilmente.

# di e-mail al mese# di iscrittiAccount multiutenteAutomazioneSegmentazioneAnalisiPrezzo (fatturato annualmente)
LiteIllimitate500Sì (3)$9.00/mese
PlusIllimitate500Sì (25)$49.00/mese
ProfessionalIllimitate500Sì (50)$129.00/mese
EnterpriseIllimitate500Sì (Illimitate)$229/mese

Qual è la politica di cancellazione e rimborso di ActiveCampaign?

ActiveCampaign ha una politica di non-rimborso, quindi non mi aspettavo di riavere i miei soldi quando ho annullato il mio piano. Fortunatamente, ho scelto di pagare mensilmente piuttosto che acquistare un piano annuale, quindi la mia cancellazione anticipata non è stata troppo costosa.

Eppure, quando ho provato a cancellare il mio account, non sono riuscita a trovare dove farlo. Non c’è un pulsante o un link per la cancellazione nelle pagine standard dell’account o delle impostazioni. Così ho utilizzato il portale di assistenza ActiveCampaign per cercare tra le FAQ. Una volta trovata l’opzione di cancellazione sulla pagina di fatturazione, il processo è stato semplice.

ActiveCampaign billing
Scorri fino in fondo alla pagina di fatturazione per trovare il link di cancellazione

Il sistema mi ha spinto a fornire un motivo per la mia cancellazione e mi ha chiesto se volevo organizzare una chiamata con il team di assistenza per risolvere eventuali problemi. Mi ha anche dato la possibilità di far conservare ad ActiveCampaign i miei dati per un anno nel caso in cui decidessi di riaprire il mio account. Una volta completata la cancellazione, ho ricevuto la conferma che avrei avuto accesso al mio account e ai dati fino alla fine del mese.

ActiveCampaign cancellation
Non ho ricevuto un’e-mail sulla mia cancellazione, quindi questa è stata la mia unica conferma

Recensioni degli utenti

Sii il primo utente a lasciare una recensione su Active Campaign in italiano!
Scrivi una recensione
Puoi leggere le recensioni degli utenti in altre lingue

Confronto

Come Active Campaign si confronta con la concorrenza?

SendinblueConfronta4.9Confronta
GetResponseConfronta4.8Confronta
Active CampaignConfronta4.7Confronta
StreamSendConfronta3.9Confronta

Risultato finale di Active Campaign

ActiveCampaign è uno strumento di marketing e-mail di facile utilizzo che offre opzioni di automazione avanzate e centinaia di integrazioni di app. La consegnabilità è forte, le funzionalità sono eccellenti e l’assistenza è buona, ed è addirittura disponibile un periodo di prova gratuito. Anche se preferirei report più completi, raccomanderei assolutamente ActiveCampaign ai colleghi marketer e ai proprietari di piccole e medie imprese. Non dimenticarti, inoltre, che l’interfaccia utente è disponibile in italiano, un altro vantaggio dello scegliere ActiveCampaign per il tuo marketing via e-mail.

Che cos’è ActiveCampaign?
ActiveCampaign è una piattaforma di automazione della customer experience progettata per le piccole e medie imprese. È conosciuta per i suoi servizi di marketing via e-mail, le capacità di apprendimento automatico e le automazioni di marketing avanzate.
Per cosa è utile ActiveCampaign?
ActiveCampaign è ideale per le newsletter via e-mail e le automazioni di marketing. Con piani di medio livello, offre anche un sistema CRM, marketing SMS, landing page e messaggistica del sito. I piani più avanzati sono ottimi per i team che desiderano un unico strumento per gestire un’ampia gamma di attività di marketing e di vendita.
ActiveCampaign è una piattaforma CRM?
Sì, una piattaforma CRM è una delle tante funzionalità offerte da ActiveCampaign. Il CRM ActiveCampaign si chiama Deals ed è disponibile con i piani dal Plus in poi.
ActiveCampaign è gratuito?
Anche se la piattaforma offre un periodo di prova gratuito di 14 giorni, non esiste un piano gratuito ActiveCampaign. Se vuoi utilizzare questo servizio per la tua attività o per i tuoi clienti, dovrai iscriverti ad un piano a pagamento. Assicurati però di dare un’occhiata ai nostri buoni sconto per ActiveCampaign prima di iscriverti, in modo da poter risparmiare un po’ di soldi. Se hai bisogno di un account di marketing e-mail gratuito, prendi in considerazione un altro servizio, come il piano gratuito di Sendinblue, ad esempio.
Qual è il migliore, ActiveCampaign o MailChimp?
ActiveCampaign è meglio di MailChimp. ActiveCampaign offre newsletter e-mail dall’aspetto più professionale, automazione di marketing più avanzata e invio illimitato con il suo piano Lite. Con i suoi piani Plus e superiori, ActiveCampaign offre una gamma più ampia di funzionalità, come marketing SMS, landing page e lead scoring. Se non sei ancora sicuro di quale scegliere, dai prima un’occhiata alla nostra lista dei migliori servizi di marketing via e-mail del 2021.

Anna SonnenbergAnna Sonnenberg
Anna Sonnenberg is a digital agency owner who specializes in email marketing, content strategy, and social media management. For over 6 years, she has run Sonnenberg Media, a digital micro agency that works with small businesses in the CPG, SaaS, marketing, and health & wellness industries.

Active Campaign Alternative

56576