Il nostro sito web contiene dei collegamenti a siti web affiliati. Cliccando su tali link ed effettuando un acquisto sul sito web affiliato, noi riceviamo una commissione di affiliazione. Scopri di più. Le nostre recensioni non sono influenzate dalla partecipazione a tali programmi.
  1. WebsitePlanet
  2. >
  3. Blog
  4. >
  5. Quanto costa il Web Hosting? Migliori host a buon mercato nel 2021

Quanto costa il Web Hosting? Migliori host a buon mercato nel 2021

Ezequiel BruniEzequiel Bruni

Una delle cose più interessanti che ho scoperto sul web hosting è che mentre viene venduto a prezzi diversi, più costoso non significa necessariamente migliore. Naturalmente, ci sono alcuni host molto a buon mercato che sono una perdita di tempo, ma d’altra parte, alcuni host chiedono tanto per le caratteristiche fancy di cui la maggior parte di noi non abbiamo nemmeno bisogno.

Io e i miei colleghi abbiamo testato centinaia di web host da tutto il mondo, e ora sono qui per dirvi come si può ottenere un’eccellente qualità di hosting ad un prezzo economico. Sì, è possibile. No, non è necessario scendere a compromessi o sopportare le lente velocità di caricamento o gli annunci su tutto il tuo sito.

Allora, quanto costa il web hosting?

La risposta rapida

La risposta molto rapida è che si può ottenere hosting a un prezzo di 0.82 EURO al mese (sì, è vero – clicca qui per vedere l’ultima offerta di Hostinger), ma la maggior parte delle aziende più economiche haNNO una media di circa 4-5 EURO al mese. Per scoprire quali aziende di hosting offrono prezzi così bassi e quali sono effettivamente convenienti, continuate a leggere!

Potete davvero fidarvi dell’hosting economico?

Sì, ma solo se si trova l’azienda giusta. È certamente vero che ci sono un sacco di aziende che promettono la luna per pagamenti mensili di 4 euro, ma non sono in grado di fornire un servizio decente. Tuttavia, la tecnologia continua a diventare sempre più veloce, più piccola e meno costosa, quindi alcuni di questi host super economici valgono assolutamente la pena di essere presi in considerazione per il servizio decente che forniscono.

Prezzi di partenza per le aziende di hosting più popolari:

Per mostrarvi quanto può essere economico l’hosting in questi giorni, ho compilato una lista di host che noi qui a Website Planet abbiamo valutato molto bene – li troverete anche nella nostra lista dei migliori servizi di web hosting per l’anno 2021. Penseresti che il meglio del meglio sia costoso, ma… beh… no. Non è così.

Tutte queste aziende hanno piani per principianti, piccole imprese, programmatori esperti, agenzie e società. Ai fini di questo articolo, elencherò i prezzi di partenza per:

  • Piani di hosting condivisi – Dove il tuo sito è sullo stesso server dei siti web di altre persone. Questa è generalmente l’opzione più economica.
  • Server privati virtuali – alias VPS, dove il vostro sito funziona ancora sullo stesso server degli altri, ma con un proprio sistema operativo “virtuale”, che di solito è meglio del vecchio hosting condiviso.
  • Server dedicati – Dove il vostro sito gira su un proprio server hardware separato, e lo controllate tutto voi stessi. Non è economico.

Non tutti questi host hanno piani server dedicati. Quindi tenetelo a mente.

InterServer

InterServer homepage
InterServer rende la vita facile con un piano di hosting condiviso che include tutto

InterServer è un provider che ha un po’ di tutto. Certo, ha piani di hosting condiviso molto convenienti, ma ha anche server ASP.net basati su Windows, server di storage dedicati, server basati su GPU, server domestici dedicati, server di distribuzione rapida…Supporta cPanel, che è il pannello di controllo più popolare di questi tempi. Una buona cosa da sapere è che cPanel può essere visualizzato in italiano, il che rende la vita più facile.

Il consumatore medio sarà più interessato al piano di web hosting standard di InterServer, che costa$2.50al mese. Non ci sono limiti rigorosi per quanto riguarda la larghezza di banda o lo storage, ma questo di solito significa che se il vostro sito riceve tanto traffico, l’azienda vi chiederà di effettuare l’aggiornamento.

Per i tech savvies: il piano VPS più economico è solo $6.00 al mese, con 1 core, 2GB di RAM e 30GB di memoria SSD. Il server dedicato più economico costa molto di più: $49.00 al mese.

Per saperne di più, leggete la nostra recensione completa di InterServer.

Hostinger

Hostinger cheap_it
Hostinger è uno dei preferiti qui al sito web Planet

Hostinger è sia la piattaforma di hosting più quotata di Website Planet che l’azienda più economica di questa lista. Proprio così, si ottiene il miglior servizio per i prezzi più bassi. Ha hosting condiviso, server di posta elettronica, WordPress hosting, VPS, hosting basato su Windows, e anche server Minecraft. Il suo pannello di controllo proprietario, hPanel, è disponibile in più lingue, ma l’italiano non è una di queste; se preferite, potete usare cPanel.

L’hosting condiviso inizia a partire da$1.39un mese se ti iscrivi a un piano a lungo termine. In questo modo otterrete 10 GB di spazio di archiviazione e 100 GB di larghezza di banda, che non è affatto male per un sito web iniziale.

I piani VPS partono da $3.95 al mese, con 1 core CPU, 20 GB di memoria e 1.000 GB di larghezza di banda.

Per vedere come Hostinger ha ottenuto il miglior risultato nei nostri test di performance, leggi la nostra recensione completa.

A2 Hosting

A2 Hosting homepage
A2 Hosting offre prezzi eccellenti ed è eco-compatibile.

A2 Hosting è ambizioso, offre hosting condiviso, hosting WordPress, hosting VPS, hosting per rivenditori, server dedicati e altro ancora. Ciò che lo rende ambizioso è che fa tutto questo pur rimanendo il più ecologico possibile. I server di hosting possono effettivamente avere un impatto sull’ambiente più di quanto si possa pensare, quindi A2 Hosting è orgogliosa di utilizzare l’hardware per server più efficiente, economico ed ecologico disponibile. I clienti di A2 riceveranno cPanel o Plesk, a seconda del tipo di hosting. Plesk è disponibile anche in italiano, quindi non dovrete preoccuparvi delle barriere linguistiche.

Questo focus green-friendly non sembra aver influito sui prezzi, poiché l’hosting condiviso inizia da$6.99al mese. In questo modo si ottiene un fantastico spazio di archiviazione di 100GB, senza alcun limite di larghezza di banda. Hostinger potrebbe essere leggermente più economico, ma anche questo è un ottimo affare.

L’hosting VPS inizia a partire da $6.99 al mese, ma questo è il pacchetto di hosting non gestito più economico (1 core CPU, 2TB di larghezza di banda, 20GB di spazio di archiviazione), il che significa che dovrai impostare il tutto da solo, in remoto. L’hosting VPS gestito è un po’ più costoso.

I server dedicati non gestiti partono da $149.99 al mese, che è uno dei prezzi migliori che ho visto.

Scopri tutti i pro e i contro di A2 Hosting nella nostra recensione approfondita.

SiteGround

SiteGround_it 1
SiteGround non è più quello di una volta, ma è ancora buono per l’hosting di WordPress

Da un po’ di tempo SiteGround è uno dei grandi protagonisti del mercato. Poiché la piattaforma è costruita sopra Google Cloud, l’azienda non affitta server – non troverete VPS qui. Ciò che ha è il solito hosting condiviso, WordPress hosting, WooCommerce hosting, e “cloud hosting”, che è fondamentalmente l’hosting regolare con vantaggi extra.

Il pannello di controllo proprietario di SiteGround è chiamato Site Tools, ma è supportato anche cPanels. Il pannello di controllo di Site Tools è disponibile in inglese, italiano e spagnolo, quindi siete tutti bravi.

I piani di hosting condiviso partono da un leggermente meno economico$4.99al mese per il tuo primo termine, ma le spese di rinnovo sono piuttosto elevate. Se volete il prezzo più conveniente, è meglio pagare con diversi anni di anticipo. Il piano di avviamento vi darà 10GB di spazio di archiviazione e nessun limite sulla vostra larghezza di banda, ma il vostro sito è limitato a circa 10.000 visite al mese.

I piani di hosting di SiteGround WordPress e WooCommerce di hanno lo stesso costo dell’hosting condiviso – a me sembra che questi siano in realtà tutti gli stessi piani, solo con nomi diversi.

Per vedere se SiteGround vale il prezzo più alto, leggi la nostra recensione di esperti.

GreenGeeks

GreenGeeks home page
GreenGeeks offre un hosting eco-compatibile con un eccellente supporto

GreenGeeks è un’azienda un po’ più piccola con hosting condiviso, WordPress hosting, hosting per rivenditori e hosting VPS. Come suggerisce il nome, questo web hosting basato su cPanel fa un hosting “green”, un po ‘come A2 Hosting. Purtroppo, questo avviene a costo di piani leggermente più costosi.

Il piano di hosting condiviso più economico ha un “prezzo speciale” di $2.49 al mese, senza limiti di spazio di archiviazione o larghezza di banda. Dopo la scadenza del vostro acquisto iniziale (dovete pagare per tre anni in anticipo per ottenere il prezzo più conveniente), quel prezzo arriva fino a tre volte tanto, quindi dovrete tenerne conto.

Quando si acquista un qualsiasi servizio di hosting da GreenGeeks, è incluso un dominio gratis

Il piano di hosting VPS più economico è un rispettabile $39.95 al mese per 4 core di CPU, 50 GB di memoria SSD e 10 TB di larghezza di banda.

Per ulteriori informazioni, leggere la nostra recensione completa di GreenGeeks.

Quale host scegliere e quando aggiornare il tuo piano

Il miglior host per voi dipenderà dal vostro sito web e dalle sue esigenze, ma se avete appena iniziato, non potete sbagliare con Hostinger, che offre le migliori prestazioni a un ottimo prezzo.

Se avete bisogno di altre opzioni prima di prendere una decisione, dovreste controllare la nostra lista dei migliori web host per 2021.

Ma poi cosa succede? Cosa succede se ti iscrivi a un piano, ma le tue esigenze cambiano nel tempo?

In sostanza, ci sono due cose comuni che potrebbero costringervi a fare l’upgrade:

  • Rimanere a corto di spazio o di larghezza di banda
  • Avere la necessità di funzioni di hosting più avanzate e di un controllo più diretto

Se si esaurisce lo spazio o la larghezza di banda, la stessa azienda di hosting potrebbe benissimo inviarvi una notifica, dicendovi di acquistare un aggiornamento. E probabilmente dovreste farlo, a meno che il vostro sito non vi faccia guadagnare dei soldi, nel qual caso dovreste capire come ottimizzare l’utilizzo del vostro server.

E a volte hai solo bisogno di un maggiore controllo sul tuo hosting. Alcune aziende di hosting non consentono, ad esempio, di scegliere la versione di PHP che si desidera eseguire, a meno che non si passi a un piano più costoso o a un VPS.

FAQ

Quanto costa ospitare un sito web? Il costo di hosting di un sito web varia. Varia molto. È possibile ottenere hosting a buon mercato – Hostinger, per esempio, solo costi $1.39 al mese se ti iscrivi per un piano a lungo termine.
Alcuni host sono molto più costosi. Liquid Web, ad esempio, è un eccellente web host che offre soluzioni premium e i suoi piani di hosting WordPress partono da $9.50 al mese.
Potete trovare tutta una serie di opzioni nella nostra lista dei migliori servizi di web hosting.
Quanto costa un sito web al mese? I prezzi di hosting di 1-2 EURO al mese sono in realtà molto bassi. È comune per le aziende di hosting di avere una media dei prezzi intorno ai 4-5 EURO, con alcuni andando fino a 9 EURO per i loro piani più economici. Quindi, sapete, il prezzo di un caffè decente acquistato non da Starbucks vi farà avere un mese di hosting.
Inoltre, questi prezzi davvero bassi sono spesso quelli che si pagano quando si paga in anticipo per tutto l’anno. Pagare su base mensile vi costerà spesso qualche euro in più, o a volte il doppio del prezzo annuale. Sentite, vogliono davvero bloccarvi in un impegno, se possono. Sono imprese di servizi. È quello che fanno.
In entrambi i casi, prima di iscriversi a un piano di hosting, si dovrebbe controllare la nostra pagina dei coupon di web hosting frequentemente aggiornata per assicurarsi che si sta ottenendo il miglior affare.
D’altra parte, se preferisci usare un costruttore di siti web come Wix, che ha un grande piano gratuito, puoi costruire e pubblicare il tuo sito gratuitamente, senza dover pagare un extra per l’hosting. Dovrai però sopportare alcune limitazioni, come il minor spazio di archiviazione e il branding di Wix sul tuo sito. (Puoi vedere alcuni altri fantastici costruttori di siti web qui.)
Google ospita siti web? Beh, sì. Esistono tecnicamente due strumenti di Google che permettono di gestire un sito web.
Il grande strumento di business èGoogle Cloud Platform, che è una sorta di servizio “paga solo quello che usi”. È assolutamente possibile ospitare un sito web su di esso. Detto questo, il servizio è pensato soprattutto per i programmatori che vogliono costruire applicazioni e siti aziendali grandi e complessi.
Questo rende i prezzi di hosting di Google un po’ difficile da calcolare, ma è possibile ospitare qualcosa come un sito WordPress al costo di 13-18 EURO al mese, alla fascia bassa.
Poi c’è Google Sites, che è un piccolo costruttore di siti. Non è molto avanzato, come Wix o Squarespace, e non è possibile caricare una pagina web regolare. E’ integrato con Google Drive, che è una figata, e ha un editing collaborativo. Ma non è affatto un servizio di hosting.
Quanto costa un dominio web? Il prezzo medio è di circa 13 EURO in questi giorni. Questo per i nomi a dominio .com, .org e .net, in ogni caso. E poi alcuni nomi di dominio con parole chiave molto richieste potrebbero costare centinaia o addirittura migliaia di euro per la registrazione.
Nomi a dominio meno costosi che finiscono in cose come .online, o .me possono essere acquistati per un minimo di 1 EURO. Tutto dipende dalle parole chiave che scegliete per il vostro nome a dominio e da dove lo registrate.
Scoprite tutto sui nomi di dominio, le parole chiave e come registrarli nella nostra guida definitiva alla scelta di un nome di dominio.
Quanto costa far funzionare un server? Gestire un server a casa propria costa in termini di elettricità, potenzialmente un sacco di tempo e centinaia di euro di hardware. In più, devi passare molto tempo ad imparare come farlo.
Gestire un server dedicato affittato da una società di hosting è molto più semplice, ma può facilmente costare 80-180 EURO al mese, e spesso anche di più. Tutto dipende da ciò di cui si ha bisogno. E poi bisogna considerare quello che si potrebbe pagare agli sviluppatori e al personale IT per far funzionare il server, ed è… un’intera faccenda. È il tipo di cosa che è meglio ammortizzare come spesa aziendale.

Valuta questo articolo
5.0Votato da 2 utenti
Hai già votato! Annulla
Campo richiestoMaximal length of comment is equal 80000 charsLa lunghezza minima del commento è di 10 caratteri

Hai qualche commento da fare?

Rispondi alla recensione
Visualizza %s risposte
View %s reply

Articoli correlati

Mostra più articoli correlati

Controlliamo tutti i commenti degli utenti nel giro di 48 ore, per assicurarci che provengano da persone reali come te. Siamo lieti che questo articolo ti sia stato utile e apprezzeremmo davvero se spargessi in giro la voce.

Condividi subito questo post con amici e colleghi:

Siamo sicuri che sarà utile per gli altri utenti. Il nostro team esaminerà la recensione e l'approverà entro.

Una volta al mese riceverai interessanti suggerimenti, trucchi e consigli dettagliati per migliorare le prestazioni del tuo sito web e raggiungere i tuoi obiettivi di digital marketing!

Sono davvero felice che ti piaccia!

Condividi con i tuoi amici!

1851906
100
5000
30112402