Wix vs WordPress

Wix vs WordPress

Jackie Goldstein
Jackie Goldstein
30

WordPress e Wix sono senza dubbio i due principali motori nel settore dei builder di siti web. Più di un terzo di tutti i siti web del mondo sono gestiti da uno o dall’altro. Qual è quello giusto per il tuo sito web? Beh, dipende assolutamente da ciò di cui hai bisogno. Per alcuni aspetti è meglio Wix, ma WordPress vince sul altro. Chi predomina? Diamo uno sguardo a entrambi e vediamo come confrontarli in base a diversi aspetti.

Facilità d’uso

Questo è uno degli aspetti in cui Wix passa facilmente in testa. Con Wix, basta trascinare gli elementi richiesti e avrai un sito web dall’aspetto professionale. Non c’è bisogno di alcun tipo di conoscenza di programmazione. Con l’introduzione del Wix Artificial Design Intelligence, hai una maggiore capacità di dare al tuo sito web il look che desideri. È anche possibile creare siti web con il classico editor Wix se l’ADI non soddisfa i tuoi gusti o requisiti.

Anche WordPress non è difficile da usa, motivo per cui molti builder di siti web alle prime armi lo scelgono. Ma non è semplice come Wix. Pur non essendo necessario avere delle conoscenze in ambito di programmazione per la costruzione di un sito web su WordPress, non hai bisogno di comprendere il pannello dell’amministratore, come installare i plugin e posizionare i widget. La facilità d’uso è un po’ compromessa, ma hai più controllo sul tuo sito web. E se scegli di saperne di più su HTML/CSS, avrai più controllo rispetto allo schermo WYSIWYG.

Design e flessibilità

Sia Wix che WordPress offrono componenti aggiuntivi o plugin per aiutarti ad aggiungere altre funzionalità come il calendario, commenti, forum e slide al tuo sito. La differenza sta nel fatto che Wix non ti fornisce il codice sorgente dei suoi componenti aggiuntivi mentre con WordPress puoi vedere e modificare il codice sorgente dei tuoi plugin. Se non sei un programmatore, questa differenza è probabilmente irrilevante per te, ma se hai alcune conoscenze di programmazione, questo ti permette di modificare i plugin in modo che facciano esattamente quello che vuoi tu. In effetti, puoi creare facilmente i tuoi plugin e usarli sul tuo sito web.

Template

Wix offre centinaia di template completamente personalizzabili. Come accennato in precedenza, la personalizzazione del template è molto semplice. La funzionalità drag-and-drop ti diventerà familiare. C’è però un problema: durante la personalizzazione di un template, non è possibile passare a un template diverso. Se lo cambi, perderai tutte le personalizzazioni che hai fatto in precedenza. Questo è un grosso inconveniente.

Con WordPress invece, è sufficiente passare a un tema diverso e conservare tutte le funzionalità aggiunte nel codice o tramite plugin. Puoi provare altri template e se ancora non trovi quello che stai cercando, puoi facilmente tornare al modello originale e continuare esattamente da dove ti eri fermato!

Funzionalità di e-commerce

Ci sono due modi per creare un negozio online usando Wix. Puoi utilizzare un modello creato appositamente per negozi online o aggiungere un negozio come componente aggiuntivo al tuo sito. Una volta aggiunte le funzionalità necessarie, è il momento di aggiungere prodotti. Wix è ottimo per vendere prodotti semplici ma per prodotti più complessi potresti desiderare ulteriori variazioni. Quindi, per i negozi più grandi, Wix non è la piattaforma migliore. Inoltre, devi optare per il piano speciale di e-commerce che è più costoso dei piani normali.

La quotazione di WordPress nei siti di e-commerce in tutto il mondo è enorme. Attualmente, oltre il 42% di tutti i negozi online sono creati usando wooCommerce, un plugin per WordPress molto popolare. Come con altre funzionalità di WordPress, puoi orientarti senza bisogno di alcuna conoscenza di programmazione, anche se qualche conoscenza ti potrebbe anche qui aiutare a ottenere risultati migliori. Aggiungere prodotti complicati è un gioco da ragazzi con wooCommerce perché questo plugin gestisce i dettagli della spedizione, i rapporti sulle vendite, i prezzi dinamici e molte altre funzionalità utili. Wix non si avvicina nemmeno al livello di flessibilità che WordPress può offrire come piattaforma di e-commerce.

Reattività su dispositivi mobili

Tutti i modelli Wix sono già completamente ottimizzati per l’uso su schermi di diverse dimensioni. Quando si tratta di WordPress, tuttavia, la reattività non è garantita. Dovrai verificare direttamente dal creatore del modello selezionato se sia stata sviluppata o meno la funzionalità mobile. Se stai utilizzando un template non recente, è possibile che non sia ottimizzato per i telefoni cellulari e potresti dover assumere un programmatore per farti aiutare a risolvere questo problema. Tutti i nuovi template WordPress su Internet, gratuiti o a pagamento, sono generalmente ottimizzati per dispositivi mobili.

Manutenzione continua

Wix esegue tutti i lavori di manutenzione necessari per il tuo sito. Questo è quello per cui si fanno pagare. Aggiornamenti, bug, problemi di sicurezza ecc. sono tutti gestiti da Wix.

Con WordPress, sei praticamente responsabile di tutta la manutenzione. Dagli aggiornamenti al backup per rendere più sicuro il tuo sito, sei tu a dover gestire tutto ciò. La buona notizia è che ci sono già dei plugin che ti permetteranno di effettuare comodamente la manutenzione del tuo sito. La brutta notizia è che dovrai comunque assicurarti di star facendo la cosa giusta e, nel caso in cui il tuo sito web sia troppo importante o troppo grande, dovrai ricorrere a un aiuto professionale per gestire ogni cosa senza intoppi.

Prezzi

Se si tratta di prezzi, potresti aver bisogno di stabilire esattamente di cosa hai bisogno prima di riuscire ad avere una stima dei costi. I costi su Wix sono abbastanza semplici da capire. Si paga una tariffa mensile per il piano desiderato, tutto il necessario è compreso nel prezzo. Potrebbe essere necessario pagare per alcune app avanzate, ma la maggior parte degli utenti si troverà a dover pagare solo le spese mensili.

Con WordPress, il CMS di base è gratuito. Dovrai acquistare un piano di hosting ma per gli utenti di base questo non costerà molto. Ci sono modelli e plugin gratuiti facilmente accessibili, quindi non dovrai necessariamente spendere molti soldi. Se hai bisogno di una personalizzazione significativa sul tuo sito web, potresti dover assumere un programmatore e questo può risultare costoso. In breve, se non disponi di un budget elevato e hai bisogno solamente di un sito web di base, scegli WordPress. Non dovrai spendere per nient’altro che per l’hosting.

Assistenza clienti

Sia  WordPress che Wix fanno un ottimo lavoro nel garantire che la loro assistenza sia disponibile ogni volta che l’utente ne ha bisogno. Wix ha una documentazione organizzata di tutto ciò che devi sapere sulla sua piattaforma. Puoi trovare ulteriori informazioni anche sui forum online. WordPress dispone di una documentazione simile, ma quello che permette a WordPress di distinguersi è la sua comunità online. WordPress è una piattaforma open source quindi tutti cercano di fare cose diverse con questo strumento. Se hai un’idea, è probabile che qualcuno abbia già provato a realizzarla e abbia avuto risposta alle sue domande su alcuni forum online. Una semplice ricerca su Google ti fornirà rapidamente la risposta a qualsiasi domanda che potresti avere in relazione a WordPress.

Quale piattaforma devo scegliere per il mio sito web?

La risposta a questa domanda non è così semplice, sfortunatamente. Tutto dipende da quali sono precisamente le tue necessità. Devi creare un piano e scoprire esattamente di quali funzionalità avrai bisogno. Immagina il tuo sito da qui a un anno. Chiediti se potrai utilizzare la tua piattaforma attuale anche una volta che il tuo sito avrà avuto successo e se avrà bisogno di più risorse o funzionalità. Non ha senso iniziare con una piattaforma che sai non soddisferà le tue esigenze una volta che il tuo progetto decolla. La strategia giusta è studiare le caratteristiche individuali di entrambe le piattaforme e decidere quali sono le più importanti per te.

30 applausi
Applaudi il post se lo hai trovato utile!

Hai qualche commento da fare?

0 su almeno 100 caratteri
Pflichtfeld Maximal length of comment is equal 80000 chars La lunghezza minima del commento è di 100 caratteri

Ricevi giusto un’e-mail al mese per portare le tue capacità a un altro livello.

Iscriviti ora!

Controlliamo tutti i commenti degli utenti nel giro di 48 ore, per assicurarci che provengano da persone reali come te. Siamo lieti che questo articolo ti sia stato utile e apprezzeremmo davvero se spargessi in giro la voce.

Condividi subito questo post con amici e colleghi:

We check all comments within 48 hours to make sure they're from real users like you. In the meantime, you can share your comment with others to let more people know what you think.

Una volta al mese riceverai interessanti suggerimenti, trucchi e consigli dettagliati per migliorare le prestazioni del tuo sito web e raggiungere i tuoi obiettivi di digital marketing!