1. Website Planet
  2. >
  3. Blog
  4. >
  5. Wix vs WordPress: Quale Website Builder è il Migliore per i Principianti?

Wix vs WordPress: Quale Website Builder è il Migliore per i Principianti?

Dale Cudmore
Dale Cudmore
2024595864404661
12 Agosto 2019

È arrivato il momento di creare il tuo nuovo sito web? Sia Wix che WordPress.com sono dei builder potenti, ma non è sempre facile da dire quale sia il migliore tra i due.

A seconda che tu stia cercando di creare un blog, un sito per la tua attività, un sito per il tuo hobby o qualsiasi altro tipo di sito web, uno dei due potrebbe rivelarsi la scelta più azzeccata per le tue necessità.

Ho trascorso ore provando le due piattaforme in modo che tu non debba fare lo stesso. In parole povere, ti spiegherò quali dei due sia il migliore a seconda del tipo di sito web che intendi creare.

Anche se probabilmente potresti cavartela con entrambe le opzioni, senz’altro preferirai optare per quella più semplice e veloce considerando tue esigenze. Dai un’occhiata a questa recensione, e nel lungo termine ti risparmierai un sacco di tempo e frustrazioni.

Preferisci un Website Builder Visuale per Gestire il tuo Sito?

WordPress e Wix adottano un approccio differente nei confronti della costruzione e della modificazione del tuo sito.

Wix ti dà la possibilità di scegliere tra due editor.

Il Wix ADI (Artificial Design Intelligence) è progettato per essere il più semplice possibile, ma è indirizzato principalmente alla progettazione di siti web molto basilari.

Il Wix ADI (Artificial Design Intelligence) è progettato per essere il più semplice possibile, ma è indirizzato principalmente alla progettazione di siti web molto basilari.

In ogni caso, sia ADI che l’editor classico adottano un approccio visuale nella personalizzazione dei siti web.

Nell’editor classico visualizzerai la pagina sulla quale stai lavorando, e il tuo menù di opzioni fluttuerà nella parte sinistra della pagina:

Wix vs. WordPress Which is the Best Site Builder for Beginners-image1

Il menù presenta opzioni per:

  • Aggiungere elementi alla pagina
  • Modificare i tuoi menù
  • Aggiungere estensioni al tuo sito web (come widget per chat live, forum, etc.)
  • Creare e gestire il tuo blog
  • Creare ed accedere al tuo negozio (se ne hai uno)

Tutto è tranquillamente accessibile dall’editor. Alcune funzionalità, come quelle dedicate alla gestione del tuo blog o del tuo negozio, sono disponibili anche nella tua dashboard nel backend quando effettui il log-in.

WordPress è invece piuttosto diverso. Tutta la gestione si effettua dalla dashboard nel backend del tuo sito.

Il menù principale, nel quale troverai le opzioni per gestire il tuo sito, si trova anche alla sinistra del tuo schermo:

Wix vs. WordPress Which is the Best Site Builder for Beginners-image2

Gli editor di Wix e di WordPress sono entrambi relativamente facili da imparare ad utilizzare. Decidere quale sia il migliore è semplicemente una questione di gusti personali.

Ricorda che, se volessi creare più siti web, Wix ti permette di farlo da un singolo account.

Wix vs. WordPress Which is the Best Site Builder for Beginners-image3

WordPress, invece, ti richiede di creare un account separato per ogni sito web. Passare da un sito all’altro potrebbe per questo motivo rivelarsi un po’ fastidioso.

Adesso questo aspetto potrebbe non interessarti, ma in futuro potrebbe diventare importante.

E il Vincitore è…

Wix, anche se di poco! Entrambi gli editor sono relativamente intuitivi, e la scelta è più che altro una questione di preferenze individuali.

Potresti comunque trovare preferibile avere un’anteprima visiva durante la modifica del tuo sito web. Inoltre, Wix rende la gestione di più siti un lavoro più semplice.

Vuoi saperne di più su Wix? Leggi la nostra recensione degli esperti.

Wix Ha Quasi il Doppio dei Template di WordPress

I temi (su WordPress) ed i template (su Wix) sono come decidi di impostare il layout ed il design del tuo sito web. Da questi potrai apportare le eventuali personalizzazioni necessarie.

Sia Wix che WordPress presentano i propri punti di forza e a sfavore, quando si parla di temi.

Partiamo da Wix.

Wix ha oltre 500 template, progettati professionalmente e supportati dallo stesso staff di Wix.

Wix vs. WordPress Which is the Best Site Builder for Beginners-image4

Per ogni tipo di sito web specifico (blog, negozio online, musica, etc.) o settore di attività (agenzia immobiliare, animali, auto, etc.) potrai trovare più template adatti ai tuoi scopi.

È tutto fantastico, ma c’è un “ma”: se utilizzerai il classico Wix editor, non potrai modificare il tuo template in un secondo momento.

Potrai ovviamente modificarlo da solo, ma per fare ciò ci vorrà del tempo. Dovrai quindi essere il più sicuro possibile di aver scelto il template più adatto al sito web che hai in mente.

Con il Wix ADI editor potrai invece modificare i temi ogni volta che vorrai, ma dovrai comunque fare i conti con i limiti di un editor meno potente.

Se vuoi dare un’occhiata alla libreria di template di Wix senza iscriverti, vai sulla homepage di Wix, scendi fino alla fine della pagina, e clicca il link Template.

Anche WordPress presenta una selezione di temi interessante: su WordPress.com ce ne sono circa 300 tra i quali scegliere.

Sono presenti un sacco di opzioni per filtrare i temi, ma la maggior parte di esse non sono molto utili. Probabilmente, per filtrare le tue opzioni ti capiterà di utilizzare soprattutto il filtro “soggetto” (arte, blog, business, etc.) ed il filtro “prezzo” (temi gratuiti o premium).

Wix vs. WordPress Which is the Best Site Builder for Beginners-image5

WordPress aggiunge su questo store solo temi provenienti da alcuni sviluppatori di fiducia, quindi questi sono tutti di ottima qualità. Col passare del tempo dovrai comunque aggiornarli, ed alcuni verranno anche ritirati.

Potrai accedere gratuitamente ai temi a pagamento se passerai al piano “Premium”.

La buona notizia è che potrai cambiare temi ogni volta che vorrai.

Inoltre, potrai trovare temi per WordPress anche su siti di terze parti come TemplateMonster.

E il Vincitore è…

WordPress, ma di poco. WordPress ha centinaia di temi, e mentre alcuni sono a pagamento (a meno che non decida di passare ad un certo piano premium), avere la possibilità di cambiare tema in ogni momento è un ottimo punto a favore. I tuoi gusti potrebbero cambiare con il passare del tempo, o magari potresti decidere di indirizzare il tuo sito web in una diversa direzione.

Wix ha un’ottima selezione di template, ed con tutti i piani Wix otterrai comunque l’accesso a tutti i template. Purtroppo, però con l’editor classico non potrai scegliere di cambiare template in un secondo momento.

Se sei sicuro del template che vuoi per il tuo sito web, allora scegli Wix. Se invece non ti sei deciso e preferisci avere una maggiore flessibilità, WordPress è la scelta che fa per te.

Drag-and-Drop contro Punta e Clicca

Wix è il classico editor per siti web drag-and-drop. Puoi trascinare le sezioni sulla pagina dove vuoi, e selezionare i nuovi elementi dal menù “+” (aggiungi) e trascinarli nella pagina.

Wix vs. WordPress Which is the Best Site Builder for Beginners-image6

Puoi aggiungere tutti gli elementi di base (come testi, immagini, video) nonché gli elementi di pagina più avanzati (quali pulsanti, icone di social media, menù, moduli).

Se vuoi modificare una sezione, cliccandola si apriranno le relative opzioni di modifica. Questo procedimento è molto fluido ed intuitivo, se paragonato ad altri editor drag-and-drop.

Se poi dovessi ritrovarti bloccato, troverai ovunque delle icone di aiuto con tanto di spiegazioni, nonché una barra di ricerca per cercare la documentazione per trovare le risposte che ti servono.

WordPress è invece un editor per siti web più in stile “punta e clicca”.

Dopo aver cliccato l’opzione di menù “personalizza” presente nel backend, si caricherà un editor con un menù sulla sinistra ed un’anteprima del sito sulla destra (come su Wix):

Wix vs. WordPress Which is the Best Site Builder for Beginners-image7

Devi comunque capire che il layout dei siti web WordPress è quasi completamente controllato dal tema che hai scelto.

Potrai aggiungere dei “widget,” ovvero degli elementi nella barra laterale, ma non potrai aggiungere nuovi elementi come moduli, pulsanti o testi in nessuna parte della pagina.

Potrai invece personalizzare un po’ il design, ad esempio cambiando i colori, i font e le pagine incluse nel tuo menù.

Potrai anche cliccare le icone blu nell’anteprima del sito per visualizzare, sul pannello a sinistra, le opzioni più rilevanti.

E il Vincitore è…

Wix offre l’editor migliore, quando si parla di personalizzazione: con questo, infatti, avrai il completo controllo su cosa inserire nelle tue pagine, e sull’aspetto dei diversi elementi mostrati.

WordPress ti offre delle opzioni di modifica basilari, ma il layout sarà sempre ampiamente controllato dal tuo tema. A meno che l’utilizzo di un editor drag-and-drop non ti risulti difficoltoso, Wix in questa categoria si aggiudica il primo posto.

I Piani di WordPress Sono un po’ Confusionari; i Piani di Wix Sono Semplici

Entrambi i builder per siti web offrono più piani indirizzati sia verso siti personali che siti aziendali.

I due servizi offrono funzionalità diverse man mano che si alzano i prezzi, ma secondo me trovare il piano giusto su Wix è molto più semplice.

Nota che sia Wix che WordPress offrono un piano gratuito con funzionalità limitate.

Sui piani a pagamento di Wix sono disponibili tutte le funzionalità ed app. Passando a piani più avanzati otterrai un maggiore spazio di archiviazione e durata di video, oltre ad alcune famose app aggiunte gratuitamente.

In generale, il piano più economico (sia che si tratti di siti personali che di siti aziendali) risulta la scelta migliore, e dovrai passare ad un piano più costoso solo nel caso in cui ti serva dell’ulteriore spazio di archiviazione.

Ora passiamo a WordPress: esso blocca alcune funzionalità a meno che non decida di passare ad un certo piano, rendendo la comprensione dei suoi piani meno diretta.

Ad esempio, finché non ti deciderai ad acquistare il secondo piano più costoso (il piano “Business”) non potrai installare plug-in né utilizzare Google Analytics; e nemmeno rimuovere il branding WordPress mostrato sul tuo sito.

E il Vincitore è…

Wix. Entrambi i website builder offrono piani dai costi simili, ma WordPress blocca un sacco di funzionalità chiave fino a quando non decidi di passare ad un piano più costoso.

Wix include molto più valore nei suoi piani dai prezzi più bassi, e probabilmente dovrai passare ad un piano più costoso solo se il tuo sito web crescerà di dimensioni, e non per poter accedere a delle funzionalità importanti.

Puoi Vendere su Entrambi, ma su Wix è più Semplice

WordPress è una piattaforma incredibilmente flessibile, ma è tutt’ora costruita intorno al blogging.

Wix, d’altro canto, è stata creata pensando soprattutto alle attività economiche, quindi è ovvio che le funzioni relative alle vendite siano un’ampia parte di ciò che la piattaforma ha da offrire.

Su Wix dovrai passare ad un piano business per accettare i pagamenti, anche se potrai creare il tuo negozio già su un qualunque piano dal costo inferiore.

Se utilizzi un template “negozio online” al tuo sito verrà automaticamente aggiunto un negozio, ma potrai aggiungerne uno anche utilizzando la relativa opzione sul menù “+” (aggiungi), e per farlo ti serviranno solo dieci secondi.

Una volta che avrai il tuo negozio, potrai gestirlo dall’editor del sito utilizzando il pulsante “Il Mio Negozio”, o dalla tua dashboard una volta effettuato l’accesso su Wix.

Wix vs. WordPress Which is the Best Site Builder for Beginners-image8

Il pannello per la gestione del negozio è incredibilmente intuitivo: questo ti permette di aggiungere prodotti, collegare un metodo di pagamento, selezionare le impostazioni sulle imposte e altro ancora.

Wix vs. WordPress Which is the Best Site Builder for Beginners-image9

Wix dispone anche di un sistema integrato per accettare le prenotazioni (per le imprese di servizi), che potrai aggiungere al tuo sito web senza dover necessariamente avere un negozio.

WordPress, d’altra parte, non presenta molte funzionalità integrate dedicate all’e-commerce. Su qualsiasi piano Business potrai accettare i pagamenti, ma non potrai fare molto di più. Dovrai passare al piano più costoso (il piano “eCommerce”) per poter aggiungere prodotti ed ottenere l’accesso ad altre funzionalità di e-commerce quali le varie integrazioni con i principali corrieri di spedizione.

La miglior opzione sarebbe utilizzare un plug-in come WooCommerce, progettato per aggiungere a WordPress delle funzionalità di e-commerce. Questo è un ottimo plug-in, ma dovrai comunque imparare ad utilizzarlo e ricordarti di aggiornarlo.

Inoltre, per installare dei plug-in dovrai scegliere un piano “Business” o superiore. Wix offre un enorme App Market, nel quale potrai trovare molti add-on gratuiti per il tuo sito che potrai utilizzare anche se hai optato per il piano gratuito.

E il Vincitore è…

Wix. Nonostante tu possa comunque creare un bel negozio online con WordPress utilizzando plug-in come WooCommerce, Wix integra già tutto ciò che ti serve.

Preferiresti avere tutte le funzionalità necessarie in un solo posto, con l’assistenza del team che ha costruito il prodotto, o dover imparare il funzionamento di un’altra piattaforma creata da un diverso team di sviluppatori… Oltre a dover imparare ad utilizzare anche WordPress? Wix è decisamente la scelta più semplice.

WordPress è Costruito per il Blogging, ma Wix ha Fatto Passi da Gigante

Entrambe le piattaforme hanno, negli ultimi anni, rinnovato i loro editor dedicati al blogging.

WordPress è passato dal suo classico editor WYSIWYG (what you see is what you get – ciò che vedi è ciò che ottieni) al nuovo editor Gutenberg, dove tutti gli elementi dei post sono trattati come “blocchi”.

Wix vs. WordPress Which is the Best Site Builder for Beginners-image10

Questo sistema è migliore per gli sviluppatori, mentre per i blogger alcuni aspetti risultano positivi, ed altri negativi.

Ad esempio, ora puoi modificare i diversi blocchi a livello individuale (colori, testo).

Wix vs. WordPress Which is the Best Site Builder for Beginners-image11

Probabilmente non ti capiterà di farlo spesso, ma in tal modo ti risulterà più semplice evidenziare alcune parti dei tuoi contenuti.

D’altra parte non è semplice abituarsi all’aggiunta di contenuti e alla formattazione secondo questo editor, e non risulta efficiente come un tempo.

Il blogging su Wix ha invece fatto parecchia strada. Mentre un tempo risultava un’attività piuttosto astrusa, nel tempo è decisamente migliorata.

Potrai accedere al tuo blog sia dall’editor del sito, sia dalla dashboard del tuo account.

L’editor per la creazione di nuovi post è molto scarno, e ti fornisce solo gli elementi essenziali e le opzioni di formattazione.

Wix vs. WordPress Which is the Best Site Builder for Beginners-image12

Se vorrai formattare il testo, dovrai semplicemente evidenziarlo; in tal modo si aprirà un menù:

Wix vs. WordPress Which is the Best Site Builder for Beginners-image13

A livello generale è un editor intuitivo, non molto diverso da Microsoft Word o Google Docs.

Purtroppo, però, è leggermente carente in tema di funzionalità. Ad esempio, non puoi dare delle dimensioni diverse a titoli e sottotitoli (H1, H2, H3), e non sono presenti delle opzioni di colore.

E il Vincitore è…

WordPress, ma il suo vantaggio non è più netto come lo era qualche anno fa.

Anche se potrebbe volerci un po’ di tempo prima di capire cosa siano i “blocchi” e come si usino, alla fine dei conti WordPress offre più funzionalità che potrebbero tornarti utili nella scrittura dei tuoi post.

Se però ti interessa solo scrivere dei semplici post (composti esclusivamente da testo ed immagini), la piattaforma per il blogging di Wix è più semplice ed intuitiva.

Wix Offre l’Assistenza Telefonica, Mentre WordPress ha la Chat Live

Prima o poi avrai problemi e quindi bisogno di aiuto, quindi l’assistenza è importante.

Wix offre l’assistenza telefonica dal lunedì al venerdì, dalle 5am alle 5pm U.S. Pacific Time. Se necessario, potrai usufruire anche dell’assistenza via e-mail.

Aspetto ancora più importante è che Wix mette a disposizione un’ottima documentazione. La base di conoscenza presenta centinaia di articoli con istruzioni dettagliate ed immagini segnate chiaramente (vedi sotto uno screenshot esemplificativo):

Wix vs. WordPress Which is the Best Site Builder for Beginners-image14

WordPress non offre l’assistenza telefonica, ma compensa ampiamente con una chat live attiva 24 ore su 24 durante la settimana lavorativa accessibile con la maggior parte dei piani a pagamento.

Alcuni piani (da quello Business in su) prevedono anche l’assistenza durante il fine settimana; e per tutti i piani a pagamento è prevista l’assistenza tramite e-mail.

Come Wix, anche WordPress è dotata di una solida base di conoscenze, con centinaia di articoli in grado di far luce sulle problematiche più comunemente riscontrate.

Wix vs. WordPress Which is the Best Site Builder for Beginners-image15

Se non dovessi riuscire a cavartela da solo, WordPress ha anche una enorme community con svariati forum attivi ai quali potrai rivolgerti.

A quasi ogni domanda viene data una risposta celere, anche se non hai alcuna garanzia che la questa sia la soluzione che ti serve.

Wix vs. WordPress Which is the Best Site Builder for Beginners-image16

E il Vincitore è…

WordPress, ma di poco. Entrambi i builder offrono un’ottima documentazione di supporto e l’assistenza via e-mail, ma i forum della community di WordPress fanno sì che quest’ultimo si aggiudichi il podio.

Wix ha un buon servizio di assistenza, e se preferisci ricevere aiuto via telefono potrebbe risultarti l’opzione preferibile.

Wix è nel Complesso il Website Builder Migliore

Se dovessi raccomandare un website builder adatto alla maggior parte dei principianti in materia di creazione di siti web questo sarebbe Wix, anche se WordPress rimane comunque una buona opzione.

Se stai creando un blog, o pensi che cambierai spesso il tema del suo sito web, allora scegli WordPress. Se vuoi saperne di più su questa piattaforma, dai un’occhiata alla nostra recensione di WordPress scritta dall’esperto.

D’altra parte, se vuoi personalizzare il tuo sito web o vendere prodotti, Wix presenta l’editor migliore e delle funzionalità per la vendita già integrate. Puoi scoprire di più su questa piattaforma nella nostra recensione su Wix a cura dell’esperto.

Facciamo un breve riassunto sulle principali differenze tra le due piattaforme:

FunzionalitàWixWordPressVincitore
Gestione del tuo sitoUtilizza un editor per siti web visuale, dove puoi vedere il tuo sito insieme al menù delle opzioni.Utilizza un editor “backend” nel quale non puoi visualizzare il tuo sito insieme alla maggior parte delle opzioni di modifica.Wix. Sono buoni entrambi, ma l’editor visuale è un punto a favore di Wix.
Temi e templateOltre 500 template, ma una volta che ne hai scelto uno non lo puoi cambiare.Puoi cambiare tema quando vuoi, ma molti sono a pagamento (o disponibili solo nei piani più costosi).WordPress. Poter cambiare tema è una funzionalità molto utile.
Website editorEditor drag-and-drop fluido, intuitivo e potente.Editor punta e clicca che ti permette di cambiare dettagli di base, ma non il layout.Wix. Il suo editor ti dà il completo controllo sul layout della tua pagina, semplificandoti il lavoro.
Piani e prezziPiani base economici per siti personali ed aziendali. Il passaggio ad un piano migliore è necessario solo se ti serve più spazio.Molte funzionalità sono bloccate ed accessibili solo con i piani più costosi.Wix. Piani più comprensibili, con un miglior rapporto tra prezzo e funzionalità disponibili.
Vendita di prodotti Aggiungere un negozio, gestire i prodotti e selezionare le altre impostazioni (come quelle relative alle imposte) è più semplice.Funzioni di e-commerce limitate disponibili solo sui piani più costosi. Si può installare un plug-in come WooCommerce per ottenere più funzionalità.Wix. Vendere prodotti è più semplice.
BloggingEditor semplice e pulito che ti offre funzioni essenziali, ma carente in fatto di funzionalità.Editor basato sui blocchi che bisogna imparare ad utilizzare, ma potente una volta che si prende dimestichezza.WordPress. Wix risulta limitato, se usato per qualcosa di diverso da post basici.
Assistenza
  • Telefono (durante l’orario lavorativo feriale degli U.S.A.)
  • E-mail
  • Ottima base di conoscenza
  • Chat live (attiva 24 ore su 24 nei giorni feriali)
  • E-mail
  • Ottima base di conoscenza
  • Enorme community
WordPress. Sono entrambi buoni, ma i forum della community molto attiva possono tornare decisamente utili.
2024595864404661 applausi
Applaudi il post se lo hai trovato utile!

Articoli correlati

Mostra più articoli correlati

Hai qualche commento da fare?

0 su almeno 100 caratteri
Pflichtfeld Maximal length of comment is equal 80000 chars La lunghezza minima del commento è di 100 caratteri

Controlliamo tutti i commenti degli utenti nel giro di 48 ore, per assicurarci che provengano da persone reali come te. Siamo lieti che questo articolo ti sia stato utile e apprezzeremmo davvero se spargessi in giro la voce.

Condividi subito questo post con amici e colleghi:

Siamo sicuri che sarà utile per gli altri utenti. Il nostro team esaminerà la recensione e l'approverà entro.

Una volta al mese riceverai interessanti suggerimenti, trucchi e consigli dettagliati per migliorare le prestazioni del tuo sito web e raggiungere i tuoi obiettivi di digital marketing!

Sono davvero felice che ti piaccia!

Condividi con i tuoi amici!