Classifichiamo i fornitori in base a test e ricerche rigorosi, ma teniamo anche in considerazione la tua opinione e i nostri accordi commerciali con gli stessi fornitori. Questa pagina contiene link di affiliazione.Informativa sulla pubblicità.
  1. Website Planet
  2. >
  3. Blog
  4. >
  5. Vendere libri usati online: tutto quel che c’è da sapere nel 2024

Vendere libri usati online: tutto quel che c’è da sapere nel 2024

Ana Marković Ana MarkovićEsperto dello sviluppo di siti web
Se vuoi vendere i tuoi vecchi libri, marketplace online come Amazon e Decluttr possono sembrare la scelta più immediata, considerata la facilità con cui queste piattaforme consentono di inserire l’offerta di prodotti e ottenere visibilità. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, questi siti si riservano una buona percentuale sulle vendite e alcuni possono persino limitare il numero di libri proponibili in catalogo.

Creare un proprio negozio online per la vendita di libri usati ti permetterà invece di avere pieno controllo sulle modalità di esposizione e vendita della tua biblioteca. Che tu abbia o meno intenzione di avviare una vera e propria attività di rivendita di libri, creare il tuo negozio online può aiutarti a distinguerti dalla massa e attrarre più clienti. Potrai inoltre beneficiare di transazioni dirette e di un contatto diretto con i lettori.

Anche se hai poca esperienza nella creazione di negozi online, esistono molte piattaforme adatte ai principianti, con strumenti facili da usare. Ad esempio, in una piattaforma dedicata all’e-commerce come Shopify troverai una serie di modelli precostituiti e orientati alla vendita di libri, oltre a funzioni integrate per promuovere la tua attività online.

A parte la scelta della piattaforma giusta, però, vi sono altri passi da compiere: dall’analisi della concorrenza alla creazione di un nome accattivante. In questo articolo ho voluto riunire tutte le informazioni che ti servono per iniziare a vendere libri usati online traendone profitto.

Come vendere libri usati online: le basi

Per creare un negozio online adatto e vendere i tuoi libri usati, è necessario partire facendo un minimo di ricerca. È fondamentale stabilire quali libri venderai e dare una buona occhiata al mercato per determinarne il prezzo di listino. Dovrai inoltre identificare bene i costi di esercizio, in modo da poter fare proiezioni economiche della tua attività.

Scegliere una nicchia o un genere intorno a cui formare il tuo pubblico

Alibris Textbooks
Siti come Alibris sono specializzati nella vendita di libri di testo nuovi e usati.
1
Tutti i libri hanno un valore, però c’è sicuramente maggiore richiesta per certe nicchie e generi specifici, che di conseguenza sono più adatti alla rivendita. In genere, si tratta di libri non-fiction, come libri di testo, di auto-aiuto, religiosi, d’arte e di cucina. Possono avere buon mercato anche i classici della letteratura, i libri in edizione limitata o prime edizioni di serie popolari come Star Wars o Harry Potter.

Tenendo conto di tutto questo, puoi valutare il tuo stock di libri usati e scegliere la tua nicchia. Restringere il campo d’azione può aiutare ad attrarre più clienti, perché le persone tendono a cercare libri specifici: quasi nessuno sceglie a caso cosa leggere. Inoltre, se consideri la vendita di libri usati come un’attività di lungo periodo, individuare una nicchia può favorire la costruzione e sviluppo del tuo brand.

Compiere ricerche di mercato per definire i prezzi

BookScouter Search Results
BookScouter mostra quali siti web stiano attualmente pagando (e quanto) per i libri che intendi vendere.
Per assegnare un giusto prezzo ai tuoi libri, è sempre una buona idea vedere cosa fanno altri rivenditori simili. Per confrontare i prezzi dei libri usati da vendere, è possibile utilizzare un sito web come BookScouter. Ti darà un’idea di quanto possano renderti i libri che hai già in catalogo.

Per controllare il prezzo dei tuoi libri su BookScouter o siti simili, ti servirà il numero ISBN, un codice standard internazionale posto sul retro della copertina di ogni libro, accanto al codice a barre. Ho cercato il prezzo di vendita de I ragazzi della 56ª strada e ho scoperto che il massimo che potevo ottenere dalla sua vendita era €0,27 circa. Invece, con Il cacciatore di androidi potrei fare circa €3, che non è male.

BookScouter permette persino di controllare i prezzi passati di ogni libro, un’informazione che potrai sfruttare per definire il momento migliore in cui vendere un certo titolo.

Il prezzo di un libro usato dipende anche dalle sue condizioni, dall’edizione (le prime edizioni valgono molto di più) e dalla sua rarità. In genere, i libri rari sono piuttosto costosi e costituiscono un mercato a sé stante. Se ritieni di avere fra le mani un libro particolarmente raro, ti suggerisco di farlo valutare da uno specialista prima di metterlo in vendita.

Occuparsi delle questioni legali

Se hai intenzione di aprire il tuo negozio online, dovrai conoscere i requisiti legali, come può essere l’apertura di una partita IVA. Prima di avviare la propria attività online, informarsi su tutti gli obblighi di legge è fondamentale.

Calcolare i costi

Quando si pianifica un business, è fondamentale considerare tutte le spese, come costi di imballaggio e spedizione e le tariffe di mantenimento del negozio online. Ricorda inoltre di stanziare fondi per registrare un nome di dominio personalizzato per il tuo sito web (ne parleremo meglio fra poco).

Trovare altre fonti di approvvigionamento

Puoi certamente iniziare vendendo la tua pila di libri usati, ma se intendi passare da un’attività occasionale a un vero e proprio business di vendita di libri, dovrai procurartene altri. Per trovare libri usati a prezzi bassi, puoi visitare i negozi di seconda mano della tua zona. Considera inoltre che alcune biblioteche pubbliche possono cedere gratis il loro vecchio inventario.

Anche mercatini dell’usato e servizi di sgombero di case e appartamenti sono ottimi posti per cercare libri di seconda mano. È inoltre possibile acquistare libri usati in blocco su siti come Thriftbooks o eBay, piattaforme dove si offrono collezioni a prezzo fisso.

Infine, ricorda che i libri occupano spazio: con la crescita dell’attività, probabilmente diverrà necessario trovare maggiore spazio per conservare il proprio inventario.

Come preparare i libri usati per la vendita

Oltre a occuparsi della parte aziendale, è necessario compiere alcune operazioni per preparare i libri da vendere.

Pulire adeguatamente i libri

È fondamentale pulire bene i libri usati prima di metterli in vendita. Assicurati di eliminare polvere, muffa, sporcizia e macchie di grasso. È bene verificare anche l’eventuale presenza di danni causati da insetti. Se si trova qualche traccia del loro passaggio, è consigliabile ispezionare l’intera collezione.

Indicare le condizioni del libro con sincerità

Indicare condizioni del libro inesatte non ne favorirà la vendita: servirà solo a rovinare la tua reputazione. I libri usati devono essere nelle migliori condizioni possibili, ma è necessario citare esplicitamente eventuali difetti. Se il libro ha gli angoli consumati o contiene parti evidenziate, scrivilo.

Inoltre, cerca di inserire nella descrizione il maggior numero di informazioni possibile. Dovresti includere ogni dettaglio, come l’editore, l’anno di pubblicazione e il numero ISBN.

Scegliere la piattaforma giusta per vendere libri usati

Shopify Free Trial
Shopify offre soluzioni su misura per la vendita di libri.
Esistono diversi modi per esporre e vendere libri usati online. Innanzitutto, è possibile utilizzare una piattaforma specializzata, ad esempio un marketplace online precostituito. Puoi anche vendere sui social media o creare il tuo proprio negozio online.

Fra le piattaforme specializzate, troviamo marketplace online come Amazon ed eBay, o anche siti specifici per i libri come BookDeal. Vendere libri usati su piattaforme già pronte all’uso può convenirti per il fatto che i tuoi libri riceveranno maggiore visibilità.

Tuttavia, i marketplace online presentano alcune limitazioni. Ad esempio, se vendi libri usati tramite Amazon, dovrai pagare una tariffa mensile e commissioni sulla vendita, senza dimenticare le spese di spedizione. La vastissima offerta presente su Amazon implica anche una forte concorrenza, tale che potresti avere difficoltà a realizzare vendite.

Con eBay vale più o meno lo stesso discorso: prevede un sistema di offerte anche con asta, che può funzionare bene per libri rari e da collezione, ma non è l’ideale per libri più generici. Piattaforme come BookDeal, invece, sono più semplici da usare, tuttavia non permettono di stabilire i prezzi autonomamente e alcune richiedono persino di vendere una certa quantità di libri prima di poter ricevere il denaro.

Se vuoi un maggior controllo sui prezzi e sulla vendita online di libri usati, puoi provare a vendere sulle piattaforme social. Ad esempio, è possibile vendere libri usati su Instagram creando un account Instagram Shopping, un profilo che include un catalogo di prodotti. In questo caso potrai stabilire i prezzi che vuoi e promuovere i tuoi prodotti con le Storie di Instagram.

Shopify Homepage
Shopify dispone di strumenti integrati per la vendita e la promozione di libri.
Se vendere sui social media è un ottimo modo per iniziare, il lato negativo è che vi sono ben poche opzioni per personalizzare il proprio negozio online e farlo spiccare dalla massa.

Al contrario, se decidi di creare il tuo proprio negozio online, avrai pieno controllo a livello creativo, così come nella definizione dei prezzi e delle attività di marketing. Non solo potrai creare una vetrina online con il tuo stile personalizzato, ma anche aggiungere sul sito i collegamenti ai tuoi account social, in modo che un canale di vendita promuova l’altro.

Inoltre, con un website builder come Shopify puoi comunque vendere i tuoi libri anche su eBay, Amazon e social media. Invece di creare account separati per ogni piattaforma, potrai gestire tutto da una dashboard centralizzata.

A continuazione, ti darò indicazioni dettagliate per creare un negozio per vendere libri usati su Shopify. Un aspetto positivo di Shopify è che offre una prova gratuita di 3 giorni, che ti permette di testarne appieno ogni funzionalità senza correre rischi.

Scegliere un nome accattivante per il tuo business di vendita di libri

Un nome accattivante può aiutarti a distinguerti dalla concorrenza. Il nome del tuo negozio online servirà anche come base per il tuo nome di dominio, ossia quel nome unico che funge da indirizzo del tuo sito su Internet.

Un nome di dominio è composto dal nome del sito web e da un’estensione finale, come il classico “.com”. È il primo passo per stabilire la propria presenza online e far sì che i motori di ricerca ti trovino. Si tratta anche di una delle prime cose che noterà un potenziale cliente, quindi il nome giusto potrà aiutarti a guadagnare credibilità come venditore di libri usati.

Un buon nome di dominio per un negozio online che vende libri usati deve essere specifico e rivolgersi al pubblico target. Se vendi libri di testo, ad esempio, il tuo pubblico saranno gli studenti universitari. Se vendi libri di cucina, potresti includere nel tuo nome un termine culinario per attrarre gli appassionati del settore. Ricorda che un buon nome di dominio dev’essere breve, unico e facile da scrivere.

Sei a corto di idee? Allora sappi che Shopify fornisce un generatore di nomi di dominio1 per aiutarti a creare il tuo dominio personalizzato in pochi semplici passi. Se il dominio specifico che stai cercando è occupato, Shopify ti fornirà delle alternative simili. Il dominio si paga in modo separato dall’abbonamento, ma il suo costo annuale non è alto.

Personalizzare il tuo negozio di libri

Shopify Signup Process
Shopify ti consente di scegliere tramite quali canali vendere.
È possibile creare un account di Shopify in pochi clic: per iniziare, non ti servirà altro che un indirizzo e-mail. Shopify ti chiederà anche quali piani hai, in modo da fornirti gli strumenti giusti per creare il tuo sito web per vendere libri.

Copy of Copy of How to Sell Used Books Online __Images__ (9)
L’interfaccia di Shopify è facile da esplorare, anche se sei un principiante.
Subito dopo l’iscrizione, Shopify ti porterà alla dashboard. Shopify ha un’interfaccia pulita e disponibile anche in italiano, con tutte le funzioni ben facili da trovare e usare. La barra laterale sinistra contiene tutti gli strumenti necessari per costruire, gestire e promuovere il tuo negozio online.

Una volta fatta la dovuta conoscenza con l’interfaccia di Shopify, potrai iniziare a personalizzare il design del tuo negozio. Shopify fornisce oltre 135 temi: nelle sezioni dedicate a libri, musica e video, troverai numerosi design incentrati sui libri e modificabili in base alle proprie esigenze. Io ho scelto il tema minimalista Publisher, molto efficace se vuoi lanciare celermente il tuo negozio.

Copy of Copy of How to Sell Used Books Online __Images__ (10)
Puoi vedere una rapida panoramica delle caratteristiche chiave di ogni tema di Shopify.
Shopify è famoso per i suoi temi di alta qualità, mobile-responsive e che mettono i prodotti al centro dell’attenzione. Nel tema Publisher, ad esempio, vi sono diversi stili di navigazione (con menu “sticky” o “mega”, ad esempio) e funzionalità come lo slideshow di prodotti e video.

Copy of Copy of How to Sell Used Books Online __Images__ (17)
Clicca sulle icone in alto a sinistra per cambiare il design del tuo negozio.
In termini di personalizzazione, è possibile modificare i colori, i caratteri e i layout del tema. Persino i temi gratuiti di Shopify includono da 2 a 4 palette di colori alternative. Inoltre, potrai aggiungere un bel logo al tuo negozio, in modo che resti ben impresso nella memoria dei tuoi clienti.

Shopify Layout Settings
Ho modificato i colori e il testo e ho aggiunto un’immagine da un catalogo di foto gratis.
Oltre ai colori e ai caratteri, Shopify consente di modificare il contenuto del sito trascinando e rilasciando i blocchi sulla pagina. Puoi aggiungere blocchi per testo, immagini, prodotti in evidenza, moduli di iscrizione a newsletter e altri contenuti o finalità.

Aggiungere i libri come prodotti

Shopify è uno strumento online per creare siti di e-commerce, quindi sarà un processo semplice e lineare aggiungere prodotti al tuo negozio. Basta andare proprio su Prodotti nella barra laterale sinistra e cliccare sul pulsante Aggiungi prodotto per iniziare a inserire i libri sul tuo sito.

Copy of Copy of How to Sell Used Books Online __Images__ (12)
Shopify non ti sommerge con un eccesso di opzioni per i prodotti.
Puoi aggiungere facilmente il titolo, la descrizione e anche il momento specifico in cui sarà disponibile ogni libro. Questo può essere utile per suscitare interesse e generare certa attesa per il lancio ufficiale della sua vendita sul sito.

Copy of Copy of How to Sell Used Books Online __Images__ (13)
Shopify consente di organizzare i libri per categorie e collezioni.
Oltre ai titoli e alle descrizioni, alle tue inserzioni puoi aggiungere immagini e video dei libri, se vuoi dare un’idea più precisa ai potenziali clienti. Puoi anche fissare prezzi e diversi parametri per la spedizione (se solo nazionale o anche internazionale, per esempio).

Shopify Product Listing
I pulsanti in evidenza stimolano i visitatori all’azione.
Una volta pubblicato il tuo negozio, i visitatori del sito potranno esplorare le tue liste di libri, consultare tutte le informazioni che hai fornito e, infine, acquistarli cliccando sui pulsanti Aggiungi al carrello o Acquista ora. Inoltre, grazie alla funzione di Shopify per ingrandire le immagini, i clienti potranno usare lo zoom per esaminare le condizioni del libro in modo più dettagliato tramite le foto che ha inserito. Di conseguenza, più alta è la qualità delle immagini che carichi, più lettori attirerai.

Aggiornare le impostazioni del negozio e i dettagli di pagamento

È possibile accedere e aggiornare tutte le informazioni riguardanti il proprio business dalla sezione Impostazioni, presente in basso a sinistra nella dashboard di Shopify. Da qui potrai gestire temi come spedizione e consegna o le imposte sulla vendita, così come aggiornare le informazioni di pagamento, personalizzare il checkout e altro ancora.

Per quanto riguarda il pagamento del tuo abbonamento a Shopify, la piattaforma accetta tutte le principali carte di credito, come Visa, MasterCard e American Express. Accetta anche carte di debito che supportino i suddetti circuiti di pagamento. In alcuni Paesi, puoi pagare le tariffe di Shopify anche tramite PayPal o Shopify Balance.

Copy of Copy of How to Sell Used Books Online __Images__ (14)
Tutte le impostazioni del negozio si trovano ben ordinate in un unico posto.
I clienti, invece, potranno pagarti i libri che comprano tramite carta di credito o diversi gateway di pagamento, come PayPal, Stripe, Google Pay e altri. Scegliere di accettare pagamenti tramite wallet digitali disponibili in tutto il mondo ti permetterà di costruire una base di clientela internazionale.

Vedere l’anteprima e lanciare la tua libreria online

Prima di lanciare il tuo negozio online, è fondamentale testare a fondo tutte le funzionalità del tuo sito web, in modo da accertarsi che tutto funzioni come previsto. Prenditi il dovuto tempo per visualizzare un’anteprima del tuo sito su dispositivi desktop e mobili, per assicurarti che i contenuti si mostrino correttamente sui diversi tipi di schermo. Dovresti inoltri testare i collegamenti di navigazione fra le pagine, i pulsanti, gli strumenti di ricerca e le funzionalità di e-commerce, compreso tutto il processo di checkout.

Shopify Store Homepage
Il mio e-commerce di romanzi di fantascienza di seconda mano è pronto ad andare online.
A seconda delle dimensioni della collezione di libri, il tuo negozio potrebbe anche contenere molte immagini. In tal caso, è consigliabile eseguire un test di velocità per assicurarsi che il sito si carichi con certa prontezza. Per ottenere un quadro preciso della velocità di caricamento del tuo sito web, puoi usare uno strumento come PageSpeed Insights, che ti darà anche suggerimenti per migliorare i tempi di visualizzazione delle tue pagine.

Iniziare a vendere libri usati su Amazon, eBay e social media

A prescindere dal piano di Shopify che scegli, potrai vendere i tuoi libri tramite differenti canali, come Amazon, eBay, Facebook e Instagram. Potrai aggiungere la funzionalità “cross-shop” tanto in fase di iscrizione quanto in un secondo momento attraverso lo Shopify App Store.

Copy of Copy of How to Sell Used Books Online __Images__ (15)
L’app store di Shopify ti permette di collegare il tuo negozio con ben 17 piattaforme di vendita online.
Potrai gestire tutti i canali di vendita direttamente dalla tua dashboard di Shopify, dalla scheda Impostazioni. Il bello di vendere su altri canali attraverso Shopify è che potrai utilizzare i suoi eccezionali strumenti di marketing per promuovere i tuoi libri su tutte le piattaforme.

Fare promozione alla tua libreria online

Gli strumenti integrati di Shopify rendono un gioco da ragazzi promuovere il tuo negozio sui social media. Oltre a collegare i profili di social media al tuo negozio, tu e i tuoi clienti potrete condividere pagine di singoli prodotti direttamente su piattaforme come Facebook, Twitter, Reddit e Pinterest.

Shopify permette anche di ottimizzare il proprio negozio online con strumenti SEO. Potrai modificare titoli, descrizioni e categorie di libri, oltre a includere parole chiave che favoriscano il miglior posizionamento del tuo negozio fra i risultati di ricerca online.

Copy of Copy of How to Sell Used Books Online __Images__ (16)
Per accedere ai modelli di e-mail, nella dashboard di Shopify seleziona Marketing, quindi Automazioni.
Man mano che la tua attività di rivendita di libri cresce e la tua newsletter accumula sempre più sottoscrittori, ti torneranno utili le straordinarie funzioni di e-mail marketing di Shopify. Shopify Email è lo strumento di e-mail marketing integrato che ti consente di inviare gratis fino a 10.000 messaggi ogni mese.

È possibile scegliere tra modelli di e-mail già pronti, che riportano automaticamente il logo, i prodotti e i colori del tuo negozio. Potrai inviare e-mail automatiche di benvenuto ai nuovi iscritti, così come notificare carelli abbandonati e altro ancora.

Nel complesso, promuovere il proprio negozio online di vendita di libri usati rappresenta un investimento a lungo termine: richiede tempo, impegno e un’attenta pianificazione. Se sei solo agli inizi o non hai tempo di farlo, puoi rivolgerti a un esperto perché ti aiuti con il marketing del tuo negozio online. Esistono professionisti freelance che si dedicano a creare e promuovere negozi online per conto terzi, offrendo ottimi servizi a prezzi molto accessibili.

Il tuo percorso nella vendita di libri inizia da qui

Creare un negozio online per vendere libri usati richiede certe dosi di ricerca e impegno. Preparare i libri per la vendita, scegliere la piattaforma su cui venderli, personalizzare il negozio in modo che rifletta il proprio stile e, infine, promuoverlo: tutto questo richiede pianificazione.

Se hai in mente di vendere libri usati come attività a lungo termine, dovresti tenere conto dell’auspicabile crescita futura del tuo business. Dovresti pertanto affidarti a un website builder che permetta di effettuare l’upgrade del servizio in modo facile secondo la necessità. Dovresti inoltre aggiornare regolarmente il tuo negozio online con nuovi prodotti e contenuti, in modo da mantenere vivo l’interesse della clientela.

Il primo passo, il più importante, è creare un sito web per lanciare la tua attività di vendita di libri. Poi, man mano che acquisisci pratica ed esperienza, potrai sempre apportare i miglioramenti che ritieni necessari.

Domande frequenti

Qual è il modo migliore per vendere libri di seconda mano?

I marketplace online precostituiti sono scelte molto gettonate per vendere libri usati online, tuttavia presentano dei limiti, in particolare per quanto concerne libertà creativa e fissazione dei prezzi. Costruire un sito web personalizzato, invece, dà maggiori possibilità di sviluppare il proprio brand. Per esempio, puoi usare una piattaforma di e-commerce come Shopify, che consente di creare facilmente un negozio online efficace, che si integra con i canali social e consente di vendere anche su altri marketplace online.

Che tipo di libri si vendono meglio?

Alcuni libri tipicamente molto richiesti sono i libri di testo e i libri di nicchia come quelli d’arte e di auto-aiuto. Fare ricerche di mercato per individuare le nicchie di tendenza potrà aiutarti a trovare il tuo pubblico target ideale.

Come si fa a creare un negozio online su Shopify?

Tutto ciò che devi fare è iscriverti alla prova gratuita di Shopify, scegliere il modello di sito che preferisci e aggiungere prodotti al tuo negozio online. Potrai inoltre personalizzare il design del tuo sito e collegarlo ai social media e ad altre piattaforme.

Qual è un buon nome di dominio per un negozio online che vende libri usati?

Un buon nome di dominio per i siti specializzati nella vendita di libri usati deve essere breve, memorabile e rivolto al pubblico target. Se sei a corto di idee, Shopify può aiutarti a trovare un nome di dominio e collegarlo al tuo negozio a un prezzo molto accessibile.

È possibile tradurre in italiano il proprio sito di e-commerce di Shopify?

Buona domanda: certo che sì! Inoltre, se vuoi espandere il tuo pubblico target oltre il Belpaese e il Ticino, puoi far tradurre il tuo sito in 5 lingue dall’app Weglot di Shopify. Quest’app offre un piano gratuito e 3 a pagamento, a seconda delle tue esigenze di traduzione.

Shopify fornisce assistenza in italiano?

Sì, nel suo centro assistenza troverai articoli e video in italiano, per aiutarti a muovere i primi passi e poi gestire, promuovere ed espandere il tuo business. Inoltre, se preferisci parlare con una persona, puoi inviare un’e-mail al servizio clienti o anche postare sulla pagina della community di Shopify per interagire con altri utenti, chiedere feedback e quant’altro.

Valuta questo articolo
4.5 Votato da 4 utenti
Hai già votato! Annulla
Campo richiesto Maximal length of comment is equal 80000 chars La lunghezza minima del commento è di 10 caratteri
Hai qualche commento da fare?
Rispondi
Visualizza %s risposte
View %s reply
Articoli correlati
Mostra più articoli correlati
Controlliamo tutti i commenti degli utenti nel giro di 48 ore, per assicurarci che provengano da persone reali come te. Siamo lieti che questo articolo ti sia stato utile e apprezzeremmo davvero se spargessi in giro la voce.
Popup final window
Condividi subito questo post con amici e colleghi:

We check all comments within 48 hours to make sure they're from real users like you. In the meantime, you can share your comment with others to let more people know what you think.

Una volta al mese riceverai interessanti suggerimenti, trucchi e consigli dettagliati per migliorare le prestazioni del tuo sito web e raggiungere i tuoi obiettivi di digital marketing!

Sono davvero felice che ti piaccia!

Condividi con i tuoi amici!

1 1 1

O lasciaci una recensione su 1

3156734
50
5000
64934566