Il nostro sito web contiene dei collegamenti a siti web affiliati. Cliccando su tali link ed effettuando un acquisto sul sito web affiliato, noi riceviamo una commissione di affiliazione. Scopri di più. Le nostre recensioni non sono influenzate dalla partecipazione a tali programmi.
  1. WebsitePlanet
  2. >
  3. Blog
  4. >
  5. Kinsta vs GoDaddy: una scelta difficile, ma con un vincitore [2021]

Kinsta vs GoDaddy: una scelta difficile, ma con un vincitore [2021]

Mark HoldenMark Holden22 Aprile 2021
22 Aprile 2021

Di recente potresti aver visto gli annunci di GoDaddy come parte della sua campagna di marketing per rimanere sotto i riflettori. Nel frattempo, Kinsta sta guadagnando più popolarità grazie alle sue impareggiabili prestazioni e velocità di caricamento delle pagine, anche se offre solo hosting WordPress gestito di fascia alta.

In questo confronto tra Kinsta e GoDaddy, ho analizzato le offerte di hosting WordPress valutandole in più categorie, tra cui prezzi, prestazioni e funzionalità. GoDaddy continua a mantenere la sua reputazione di host economico, mentre Kinsta ha avuto la meglio in tutte le altre categorie.

Fai clic qui per visualizzare i migliori piani di abbonamento di Kinsta oppure continua a leggere per scoprire cosa ha reso Kinsta il vincitore di questo confronto.

1. Piani di abbonamento e prezzi

Kinsta non può competere con i prezzi abbordabili di GoDaddy

GoDaddy non è solamente un registro di domini di primo piano; esso offre anche una serie di soluzioni di hosting come l’hosting condiviso, hosting WordPress, VPS, un programma per rivenditori di hosting e server dedicati. Dal canto suo, Kinsta fornisce un hosting WordPress premium e un hosting WooCommerce.

Kinsta prevede dieci piani di hosting WordPress gestiti, uno per i principianti, uno per i professionisti e otto per imprese di tutte le dimensioni. GoDaddy offre otto piani di hosting WordPress, quattro gestiti e quattro non gestiti.

GoDaddy per l’hosting WordPress è più economico rispetto a Kinsta, ma presenta anche i suoi limiti (per maggiori dettagli consulta la sezione Funzionalità).

Con GoDaddy, avrai un nome di dominio gratuito su base annuale e ti verrà addebitato il costo solo alla fine del tuo periodo di iscrizione. Kinsta al contrario, non prevede la registrazione di nomi di dominio gratuiti.

Sia Kinsta che GoDaddy offrono una garanzia di rimborso a 30 giorni e la migrazione gratuita del sito web con i piani di hosting WordPress.

Chi è il vincitore? GoDaddy. Dato l’enorme divario in termini di prezzi tra GoDaddy e Kinsta, GoDaddy risulta essere quello più economico malgrado le sue lievi limitazioni .

2. Funzionalità

Kinsta è più orientato verso WordPress, GoDaddy presenta alcune limitazioni

In questa sezione, metterò a confronto i piani di hosting WordPress gestiti di Kinsta e GoDaddy.

Con Kinsta, avrai a disposizione da 1 a 150 siti web ospitati, uno spazio di archiviazione SSD da 10 a 250 GB e da 20.000 a 3 milioni di visite mensili. Tutti i piani sono dotati di SSL gratuito, KeyCDN gratuita, backup giornalieri automatici, un’area di staging, un ambiente multiutente, la clonazione del sito e un plugin di cache etichettato white label.

Con GoDaddy, potrai ospitare un solo sito web e ottenere uno spazio su disco da 30 GB a un numero illimitato. Tutti i piani di hosting WordPress gestiti prevedono anche backup giornalieri (fino a 90 giorni), CDN gratuita, e-mail aziendali gratuite (per un anno), ottimizzatore SEO (non incluso nel piano di base) e migliaia di temi predefiniti. A differenza di Kinsta, GoDaddy offre solamente un certificato SSL gratuito con i suoi piani più costosi.

Scopri maggiori differenze tra Kinsta e GoDaddy utilizzando la tabella sottostante:

Tipi di hosting
Hosting WordPress gestito, hosting WooCommerce
Condiviso (Linux e Windows), hosting aziendale, programma per rivenditori di hosting, hosting WordPress (gestito e non gestito), VPS, server dedicati
Dominio gratuito
Certificato SSL gratuito
Con alcuni piani
Spazio su disco
10 GB – 250 GB
30 GB – Illimitato
Larghezza di banda
Illimitato
Backup automatici
Pannello di controllo
MyKinsta admin (disponibile in italiano)
cPanel, Plesk (entrambi disponibili in italiano)
Account di posta elettronica
1 gratuito
CDN gratuita
Solo con l’hosting WordPress
Migrazioni gratuite dei siti
Solo con i piani di hosting WordPress completamente gestiti
Garanzia di rimborso
A 30 giorni
A 30 giorni per i piani annuali e a 48 ore per quelli mensili

Per quanto riguarda l’hosting WordPress, Kinsta è il vincitore.

3. Prestazioni

Kinsta possiede una disponibilità del servizio migliore e delle velocità di caricamento leggermente superiori

Kinsta fornisce i suoi servizi attraverso una rete globale di server in più di 20 posizioni, tra cui Stati Uniti, Canada, Brasile, Regno Unito, Belgio, Paesi Bassi, Germania, Finlandia, India, Singapore, Hong Kong, Giappone, Australia, Taiwan e Svizzera. GoDaddy possiede dei server solamente negli Stati Uniti e in India. Al momento di scegliere tra questi due host, assicurati di prendere in considerazione la posizione del tuo pubblico di riferimento principale.

Kinsta utilizza la memoria SSD su tutti i suoi piani, mentre GoDaddy la utilizza solamente su piani specifici. La memoria SSD si riflette direttamente sulla velocità di caricamento, la stabilità e le prestazioni complessive del tuo sito web. Quest’ultima ha delle prestazioni molti più elevate in termini di elaborazione dei dati di un sito web rispetto alla tradizionale memoria HDD.

Tutti i piani di Kinsta prevedono una CDN gratuita, una funzionalità che GoDaddy garantisce solamente attraverso i suoi piani di hosting WordPress. Una CDN, o Rete per la consegna dei contenuti, aumenta la velocità di caricamento del tuo sito web, tra gli altri vantaggi, collocandolo su una rete globale di server cloud.

Kinsta a GoDaddy garantiscono entrambi una garanzia sulla disponibilità del servizio del 99,9%. Durante il test, Kinsta ha raggiunto una disponibilità di servizio del 100%, mentre alcuni utenti di GoDaddy hanno riportato dei tempi di inattività. Niente di grave, solo qualche intoppo occasionale.

Per quanto riguarda il test delle velocità, entrambi gli host hanno ottenuto un punteggio perfetto. Mentre Kinsta non ha registrato alcuna posizione lenta, GoDaddy ha presentato velocità più lente dal suo server in India.

Puoi consultare il test sulle prestazioni in modo dettagliato nella versione completa della recensione su Kinsta.

Confrontando tali risultati con quelli di GoDaddy, noterai una leggerissima differenza, ma non a tal punto da determinare una differenza nel punteggio complessivo.

Kinsta possiede maggiori funzionalità legate alle prestazioni, più posizioni globali dei server, una migliore disponibilità del servizio e una velocità di caricamento leggermente superiore, motivo per cui vince il round delle prestazioni.

4. Sicurezza

Kinsta offre maggiori funzionalità di sicurezza

Sia Kinsta che GoDaddy utilizzano il monitoraggio dei server 24 ore su 24, 7 giorni su 7, robusti firewall, protezione DDoS e certificati SSL gratuiti per proteggere il tuo sito web.

GoDaddy utilizza il sistema operativo CloudLinux in tutti i suoi piani, mentre Kinsta utilizza un sistema simile noto come LXC containers. Entrambi i sistemi isolano in modo sicuro il tuo sito web da altri account sullo stesso server, proteggendolo da minacce esterne che interessano altri account. Allo stesso tempo, assicura una distribuzione equa delle risorse del server tra tutti gli account.

Come detto in precedenza, Kinsta fornisce una CDN gratuita in tutti i suoi piani, mentre GoDaddy la offre solo con i piani di hosting WordPress. Oltre allo scopo di aumentare le prestazioni, una CDN funge da ulteriore livello di protezione DDoS/Brute-Force.

Con Kinsta avrai dei backup giornalieri automatici con tutti i piani, mentre GoDaddy li offre solamente con alcuni.

Per quanto riguarda la sicurezza, si tratta di un round difficile poiché entrambi gli host offrono una gamma limitata di funzioni di sicurezza rispetto ad altri fornitori di hosting. Ad ogni modo, Kinsta ne esce vincitore grazie alla CDN integrata e ai backup automatici.

5. Assistenza

Il servizio di assistenza di Kinsta è più efficiente

Sia Kinsta che GoDaddy vantano una base di conoscenze completa e ben organizzata grazie a un’infinità di articoli e tutorial in italiano.

Potrai contattare il servizio clienti di Kinsta 24 ore su 24, 7 giorni su 7 tramite live chat, e-mail o ticket di assistenza. Questo per quanto riguarda solamente l’assistenza in lingua inglese; l’assistenza in italiano è disponibile dal lunedì al venerdì dalle 7:00 alle 15:00 UTC. Tieni comunque presente che la live chat è disponibile solamente per i clienti abbonati. Se sei un cliente, potrai accedere alla live chat in qualsiasi punto della dashboard. In base alla mia personale esperienza, sono riuscito a mettermi in contatto subito con un operatore che si è dimostrato molto professionale e utile.

[Kinsta] - [support chat]

Dal canto suo, GoDaddy offre solamente assistenza 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, tramite telefono e live chat in alcuni paesi, ma non in Italia (in cui l’assistenza è disponibile dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 19:00 dell’ora locale). Purtroppo la live chat non si è rivelata così affidabile come mi aspettavo. Ho impiegato più di 50 minuti per mettermi in contatto con un operatore. Nonostante questo, una volta riuscito a contattarlo, l’operatore ha risposto a tutte le mie domande e ha risolto tutti i miei problemi.

[GoDaddy] - [support chat]

Entrambi gli host hanno dei canali di comunicazione limitati, tuttavia la maggiore reattività di Kinsta lo rende senza alcun dubbio il vincitore della sfida sull’assistenza.

Kinsta è il campione

GoDaddy vanta una struttura di prezzi migliore poiché si rivolge agli utenti attenti al budget, mentre Kinsta offre un hosting WordPress gestito premium per attività esigenti. In ogni caso, Kinsta si è dimostrato superiore a GoDaddy in quasi tutte le sfide.

Kinsta è presente anche in questo elenco esaustivo sui migliori servizi di web hosting.

Kinsta
GoDaddy
Piani di abbonamento e prezzi
Soluzioni di hosting limitate. Piani di hosting WordPress gestiti più costosi. Garanzia di rimborso a 30 giorni
Varie soluzioni di hosting. Prezzi più abbordabili. Garanzia di rimborso a 30 giorni
Funzionalità principali
Migrazioni gratuite dei siti, SSL gratuito, memoria SSD
Migrazioni gratuite dei siti, SSL gratuito, memoria SSD con alcuni piani
Prestazioni
Maggiori posizioni dei server, CDN gratuita con tutti i piani, garanzia sulla disponibilità del servizio del 99,9%, zero tempi di inattività, velocità di caricamento più elevate
Minori posizioni dei server, CDN gratuita con alcuni piani, garanzia sulla disponibilità del servizio del 99,9%, tempi di inattività minori, velocità di caricamento più lente
Sicurezza
Monitoraggio dei server 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, firewall robusti, protezione DDoS, LXC containers, backup giornalieri automatici con tutti i piani
Monitoraggio dei server 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, firewall robusti, protezione DDoS, sistema operativo CloudLinux, backup giornalieri automatici con piani specifici
Assistenza
Base di conoscenze completa (in italiano), assistenza tramite live chat in inglese 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 e via e-mail;
assistenza in italiano disponibile da lunedì al venerdì dalle 7:00 alle 15:00 UTC;
elevata reattività
Base di conoscenze completa (in italiano), l’assistenza telefonica e tramite live chat in italiano è disponibile dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 19:00 dell’ora locale

FAQ

GoDaddy utilizza la memoria SSD?Non in tutti i piani di hosting. Potrai sfruttare lo spazio di archiviazione SSD con GoDaddy solo in caso di abbonamento ai piani VPS o di server dedicati. Se desideri conoscere altre opzioni di hosting con memoria SSD, dai un’occhiata ai servizi di hosting più economici e veloci con memoria SSD.Kinsta offre l’hosting condiviso?No. KKinsta non prevede soluzioni di web hosting (condiviso). Vende solo pacchetti di hosting WordPress gestiti e soluzioni WooCommerce per siti web di medie e grandi dimensioni. Se sei alla ricerca di un hosting condiviso economico, non lasciarti sfuggire il nostro elenco dei migliori servizi di hosting condiviso.GoDaddy offre l’hosting VPS?Sì, GoDaddy prevede piani VPS, quattro piani con RAM standard e quattro con RAM elevata. La RAM in tutti i pacchetti va da 1 a 32 GB. Desideri un’alternativa a GoDaddy per l’hosting VPS? Dai un’occhiata a questi servizi di hosting VPS economici e affidabili.Kinsta offre un dominio gratuito?No. Kinsta non prevede un nome di dominio gratuito in nessuno dei suoi pacchetti. Nel caso in cui tu abbia dei dubbi su quale nome di dominio scegliere, consulta la nostra guida definitiva per scegliere e acquistare un nome di dominio.

Valuta questo articolo
4.0Votato da 2 utenti
Hai già votato! Annulla
Campo richiestoMaximal length of comment is equal 80000 charsLa lunghezza minima del commento è di 10 caratteri

Hai qualche commento da fare?

Rispondi alla recensione
Visualizza %s risposte
View %s reply

Articoli correlati

Mostra più articoli correlati

Controlliamo tutti i commenti degli utenti nel giro di 48 ore, per assicurarci che provengano da persone reali come te. Siamo lieti che questo articolo ti sia stato utile e apprezzeremmo davvero se spargessi in giro la voce.

Condividi subito questo post con amici e colleghi:

Siamo sicuri che sarà utile per gli altri utenti. Il nostro team esaminerà la recensione e l'approverà entro.

Una volta al mese riceverai interessanti suggerimenti, trucchi e consigli dettagliati per migliorare le prestazioni del tuo sito web e raggiungere i tuoi obiettivi di digital marketing!

Sono davvero felice che ti piaccia!

Condividi con i tuoi amici!

1920043
100
5000
30113112